WPF/E–ovvero il Flash made-in-Microsoft. Inutile girarci attorno, di quello si tratta. E per quello è stato messo al mondo.

Da quel poco che ho letto, penso che l’obiettivo di Silverlight, più che andare sul mercato Flash, voglia riprendere in mano la sfida fallita da Macromedia con Flex (flash + coldfusion), con un prodotto SilverLight +  .Net

Microsoft Silverlight (aka WPF/E)

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *