WordPress Utenti e Categorie

Per i blog multiutente, o multimano, potrebbe essere necessario porre una limitazione sulle potenzialità editoriali degli autore. WordPress nativamente prevede quattro livelli di utenza con possibilità di scrittura:

  • collaboratori: possono scrivere senza potere di pubblicazione
  • autori: possono scrivere, pubblicare e modificare
  • editori: possono scrivere, pubblicare e modificare anche post di terzi
  • amministratore: può tutto

Il problema sorge quando voglia impedire ad un autore di scrivere articoli in alcune categorie. Ho cercato per parecchio tempo un plugin funzionante che facesse proprio questo ma l’unico che sono riuscito a trovare è stato: Bind User to Categories.

Non bastando il plugin è piuttosto vecchio è utilizza una funzione deprecata per i menù, quindi se volete farlo girare sulla 2.8 dovete seguire le seguenti modifiche (versione 0.2b).

A riga 70 trovate la seguente chiamata di funzione:

add_management_page(__('Bind user to category'),
                     __('Bind user to category'),
                     10, basename(__FILE__), "butc_form")

Dovete sostituirla con:

add_submenu_page('users.php', __('Bind User to Category'), __('Bind User to Category'), 10, basename(__FILE__), "butc_form");

E tutto funziona correttamente. Sotto il menù USERS comparirà la nuova voce: Bind Users to Category. Non vi resta che selezionare l’utente e assegnargli la categoria univoca.

Il limite di questo plugin è che ad un utente si può associare una sola categoria. Inoltre l’autore in questione (poverino) vedrà comunque tutto l’elenco delle categorie, ma al momento del salvataggio automaticamente wordpress salverà il post con la categoria assegnata dall’amministratore.

E’ piuttosto limitato come plugin, ma sinceramente non ho trovato null’altro di meglio. Se avete suggerimenti siete sempre i benvenuti.

 

Loading Facebook Comments ...

2 pensieri su “WordPress Utenti e Categorie

  1. Merlinox Autore articolo

    Infatti sono finito su “bind to..” proprio perchè gli altri erano tutti per vecchi versioni di WordPress… sarebbe da farlo, ma ultimamente il mio tempo è pochissimo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *