Un’altra medaglia di partecipazione, un’altra esperienza, un altro traguardo personale tagliato.
Fatica, sacrificio, solitudine, gruppo, benessere, dolori, gioia.
Tanta gente: migliaia. Eroi che spingono sogni di chi da solo non potrebbe più sognare e che ti fanno capire che devi spingere ancora di più, perché hai doni che non tutti hanno: qualcuno non li ha mai avuti, qualcuno ne è stato privato.
Un passo dopo l’altro si arriva a 21 km. Il tempo? Il tuo: la gara è sempre prima con te stesso.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *