Trova telefono: Android Lost

Trova il tuo Android con Android LostHai perso il tuo smartphone Android e sei disperato? Pensi che ti abbiano rubato il telefono? Giusto ieri mi si è accesa la lampadina a seguito di un post su Facebook del mio distratto amico Mattia.

Aggiornamento 20/08/2013: è uscito Android Device Manager, ora fa tutto lui ed è ufficiale!!!

Subito ho pensato: ma se succede a me? Io non ho un iPhone (come lui) ma ho un Android: quindi non ho le funzionalità base di trova smarthone della Apple: iCloud Find Phone. Dovevo trovare una soluzione.

Dopo aver letto un bel po’ di documentazione e provato qualche app come Where’s my Android, ho deciso che la mia app preferita sarebbe stata Android Lost. Cosa ha di vincente questa app rispetto alle altre?

– integrazione con proprio account Google
– gestione via SMS
– gestione via Web

E’ veramente semplicissima da usare: basta installarla tramite Google Play e in un attimo il tuo cellulare è pronto per essere messo in sicurezza e controllato da remoto. Non è necessario avere i diritti di Root, al più di volere accedere alle funzionalità di wipe da remoto del telefono.

Cosa fai con Android Lost

Riassumendo puoi controllare il tuo smartphone da remoto: localizzarlo, monitorarne l’attività, inviare messaggi vocali, fargli fare delle chiamate, fare foto e iniziarlo a fare suonare e vibrare come se non ci fosse un domani (per lui e per te).

L’interfaccia è accessibile da http://www.androidlost.com/#controls_Basic e si trovano tutti i controlli disponibili, che vengono spediti ad Android tramite la sua propria interfaccia di messaggistica push. Molti di tali controlli sono attivabili anche via SMS.

Tutti i comandi remoti inviano all’interfaccia web  i dati richiesti: status, foto, audio (sotto i 2 minuti), cartina della posizione GPS. Inoltre, nella sezione LOG, l’elenco di tutti i comandi inviati con relativi allegati.

Per quanto riguarda gli SMS do due importanti consigli:

– o inserite i numeri mittenti accettati
– o inserite un PIN per accettare i comandi

Ecco alcuni esempi di comandi via SMS (nel caso di PIN impostato):

  • androidlost <pin> alarm 5 suona per 5 secondi
  • androidlost <pin> status ritorna lo stato del telefono
  • androidlost <pin> call <numero> chiama un numero di telefono
  • androidlost <pin> recordsound 30 registra 30 secondi di suono
  • androidlost <pin> gps trova il telefono
  • androidlost <pin> lock 1234 blocca il telefono con pin 1234
  • androidlost <pin> unlock sblocca il pin

Che ne dite? A me è veramente piaciuta un sacco! Cosa manca secondo me? La possibilità di usare il telefono attivando lo stream audio / video. Ma forse pretendo troppo.

ps: anche gli ultimi antivirus hanno soluzioni similari, soprattutto per il rintracciamento, come Avast, Kaspersky e AVG.

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Trova telefono: Android Lost

  1. alessandro

    come faccio a mandare i comandi via sms? ho provato ma compare sempre l’sms con il coandroidlost alarm 5mando e non attiva nulla,
    grazie

    Rispondi
  2. Lele

    Ciao scusami avrei 2 domande;
    Ma il comando via sms, cioè devo mandare un sms al num con il comando?
    L sms con il comando che invio, e visibile e arriva la notifica al telefono a cui voglio mandarlo o non si vede niente?

    Rispondi
    1. Merlinox Autore articolo

      Si. Devi mandare un sms al numero con il comando.
      Per la notifica non mi ricordo se arriva, ma mi pare di no: in ogni caso se è attivo il servizio può comunicare con il telefono tramite il sistema di notifica proprietario di Android.
      L’articolo che stai leggendo è vecchio però: magari tante cose sono cambiate.
      Io ormai sono passato esclusivamente a AirDroid.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *