Statistiche navigatori online

Tutti i navigatori sotto occhioIl SEO è lento, il Promoter è rock. E già immagino le polemiche che questa frase potrebbe far scaturire. In realtà non volevo dare alcuna connotazione qualitativà o politica a due ruoli importanti nel mondo del web. Mi spiego.

Il SEO, colui che si occupa di promozione nei motori di ricerca, è una figura che vive lentamente: una buona azione di indicizzazione prevede studio attento della situazione, degli obiettivi, accurate (e poche alla volta) modifiche e quindi l'attesa. I risultati della SEO mirano ad essere duraturi nel tempo, non un fenomeno spot.

Il Promoter invece è colui che deve lanciare un evento, un teaser oppure ha la mission (evitiamo di spiegarne le ragioni) di far fare dei numeri ad una pagina durante un breve periodo: potrebbero essere pagine viste in un giorno, piuttosto che picco di utenze in un determinato periodo corrispondente ad un evento.

Se il SEO abusa – non ha alternative – di Web Analytics sul medio lungo periodo e screenshot sullo stato delle serp, il Web Promoter spesso ricorre a strumenti di controllo del tempo reale. I più diffusi online sono LLOOGG, ovvero il sistema di casa Merzia (quelli di Segnalo, OkNotizie, …) e lo stra inflazionato Who's Amung, quello dell'ometto che da i numeri.

Per chi ha più siti da gestire ed è un utilizzatore di Firefox o di Chrome, proprio Who's Amung propone un'estensione in grado di aiutarvi. Purtroppo il limite è di 5 profili per volta: meglio che niente però: ma sulla vostra barra avrete sempre sott'occhio interessanti numeri che corrono. 

Who's amung extension: firefox, chrome

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *