Nastro Azzurro punta sul sentimento e l’ironia sul nuovo spot il cui tormentone è la ripetitività del SI. Non male l’idea, anche se per nulla originale. Il video dopo i primi 10-15 secondi un po’ stufa. Anche la scelta del protagonista non mi ispira molto: troppo poco fighetto per essere un “exaltored man”, troppo fighetto per essere il nerdaccio sfigatello della situazione. Voto: 6+ 🙂

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *