Signor Merlinox buon giorno parla Telecom…

… ma vaffancu*o!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E anche le formiche nel loro piccolo si incazzano. E’ il titolo di una famosa collana di libri ma sinceramente è un po’ anche quello che mi sento dentro. E meno male che gli ultimi tre signori che mi hanno telefonato erano gentilissimi e soprattutto coscienti del problema. Tutti esordiscono con

"Sig. M., Telecom Italia, l’abbiamo chiamata per venirle ad installare una nuova linea telefoninica…".

Addirittura quello di oggi mi ha consigliato di rivolgermi a dei fornitori di connettività wireless… e al mio consiglio di non dirlo più perchè magari lo licenziavano mi ha risposto

"Ha ragione sig. M, ormai siamo tutti controllati".

Comunque la situazione infostrada-telecom-barzelletta non è ancora cambiata e io sono sempre più incazzato. Siamo tempestati di pubbilcità degli operatori telefonici e in  più di un anno ci richieste, non si riesce ad ottenere un telefono, in centro città! Gli stessi operatori telecom chiedono scusa e rinunciano a dare spiegazioni.


Se non avete capito molto di questa storia leggete i precedenti post:

Loading Facebook Comments ...

5 pensieri su “Signor Merlinox buon giorno parla Telecom…

  1. Merlinox Autore articolo

    @alberto: questa è una bella cosa. Anche se sto cercando di convincere la moglie che il telefono fisso non serve e prendere la strada del WIFI UMTS USB o evoluzioni.

    p.s.: waiting… 🙂

    Rispondi
  2. k76

    Carissimo, lascia perdere la strada dell umts come avrai notato non e’ ne’ stabile ne’ conveniente.
    Pazienta e’ sempre la solita storia, siamo in italia!

    Rispondi
  3. Alberto

    @Merlinox se vuoi puoi dire a tua moglie che il tel fisso può averlo anche senza il cavo telecom (mia moglie ormai, dopo anni, ci ha fatto l’abitudine).
    Anzi: se proprio non le dici nulla e le piazzi davanti un classico telefono fisso, con il filo o cordless, e le dici di usarlo non hai raggiunto lo scopo?
    Per chiamare i fissi usare un fisso@VoIP è più conveniente che farlo usando un cellulare. Basta pagare qualche soldo in più una tantum all’inizio per dotarsi di un ATA o direttamente di un router con ATA integrato e il gioco è fatto.

    Tanto per aggiornarti nel giro di qualche giorno la copertura raggiungerà ufficialmente Verona: sempre più vicini eh? 😉

    Rispondi
  4. Pingback: Infostrada: Ite Missa Est | MrX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *