Sangue in strada

Continuano gli episodi di sangue nelle strade non causati dalla velocità, ma sempre più spesso da tir, camion e furgoni.
Non voglio scrivere un’invettiva contro i camionisti, assolutamente, ma molti di loro che incrociamo su strade e autostrade sono convinti che la strada sia di loro possesso.
Basta andare in qualsiasi tratto autostradale per vedere autisti beati alla guida con un bel libro sul volante, oppure un blocchetto degli appunti a scrivere: nel frattempo le tonnellate del loro mezzo ondeggiano tranquillamente tra una carreggiata e l’altra: E NESSUNO DICE NIENTE!!!
Ogni sorpasso in autostrada sta diventando a rischio, e gli inutili autovelox a 130 non vedono un bel tir con bilico che passa ai 120: allora mi chiedo chi è più pericoloso? una macchina testata a superare i 200 all’ora (assetti e freni) o una bestia da 6t che non dovrebbe superare gli 80-100 km/h?
Senza ovviamente contare gli innumerevoli episodi di sonno, giustificati da orari massacranti di lavoro, tipo 12 ore di guida.
In ultima in autostrada ogni tanto guardate ai lati della carreggiata: quei pezzi di gomma li sono le coperture delle gomme = sicurezza totale!
Ripeto: massimo rispetto per coloro che fanno il proprio lavoro con amore e premura, ed entrano in strada con rispetto per tutti coloro che la percorrono, offrendo un servizio indispensabile.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *