Ricette 2.0 e aggregatori

Ricette 2.0: il motore di ricerca dei blog di cucina italianiOnline i blog di cucina si sono uniti contro plagio e aggregatori: bandiera di questo movimento il blog stella di sale: che dire, hanno pienamente ragione. In  blogger italiani si sta parlando spesso di come fermare questa moda di copiare i contenuti altri per farli propri.

Purtroppo in questa ondata però c’è anche andato di mezzo il mio nuovo prodotto "Ricette 2.0". Un po’ sinceramente è anche colpa nostra: mi spiego meglio.

Fase di startup

Per avviare il sito, assieme ad alcuni partner, abbiamo selezionato alcuni blog di cucina ritenendoli per quantità e qualità di contenuti, migliori di tanti altri. Li abbiamo perciò inseriti nel nostro "aggregatore/motore". Per motivi come al solito di tempo, alcuni sono stati contattati di questa cosa, perchè avevano esposto facilmente il contatto. Altri sono stati contattati successivamente alla lettura del post di Stella di sale. Per alcuni senza contatti descritti abbiamo mandato un commento in un post… non è il massimo, però…

Il nostro errore più grande è stato questo: inserire senza prima chiedere. Che fare? 

Domandiamo umilmente perdono, siamo stati presuntuosi: presumevamo potesse essere per loro un pregio essere stati selezionati.

 

Perchè Ricette 2.0 è diverso da altri aggregatori?

I blog che vi plagiano catturano i vostri contenuti via RSS e li copiano nel proprio archivio. Questo permette loro di appropiarsi dei contenuti stessi, pubblicarli e gestirne l’archiviazione: lo storico. In quei siti potete navigare tra i post, commentare, etc… ma i contenuti, in realtà, sono di terzi: questo è un furto!

[ad name=”postdx”]Ricette 2.0 si basa su un Feed pubblico, ora privato (e con un nuovo indirizzo non divulgato) per non essere rubato e non copia in alcun modo nel proprio database i contenuti dei blogger aggregati. L’unico modo infatti per leggere gli articoli è cliccare su quelli presenti in homepage (ordine di pubblicazione puro)  e essere catapultati nei blog originali.

In Ricette 2.0 sono esposti solamente il titolo integrale e un centinaio di caratteri del post: vi sembra plagio questo? Vi sembra possibile leggere una ricetta in cento caratteri? Secondo noi no… per leggere la ricetta è necessario cliccare e andare nel post del blog aggregato = aumento di visite!

123456789 123456789 123456789 123456789 123456789 123456789 123456789 123456789 123456789 123456789

Non dimentichiamo poi che Ricette 2.0 è un motore di ricerca verticale di blog selezionati: ciò significa che l’utenza che arriverà nei blog aggregati è interessata e di qualità!


Chiediamo nuovamente scusa per l’inserimento di coloro ai quali la richiesta non è preventivamente arrivata e siamo disponibili per qualsiasi chiarimento.

Contatto: info@ricette20.it!

Loading Facebook Comments ...

46 pensieri su “Ricette 2.0 e aggregatori

  1. Merlinox Autore articolo

    @Pip: Grazie Pip, spero di avere riconquistato la tua e la vostra fiducia e rivedere alcune delle richieste di rimozioni trasformarsi in richieste di inserimento. Chiaramente siamo a completa disposizione per chiarimenti e soprattutto suggerimenti per migliorare il servizio. Purtroppo questo blog, come quello di molti altri amici, combatte ogni giorno con la copia fraudolenta, figurati se ci mettiamo a fare una cosa simile 🙂
    Grazie per il commento, è stato prezioso!

    Rispondi
  2. Gabriele

    io credo negli aggregatori, ma le scopiazzature integrali sono fastidiose, specie se non c’è un link di ritorno e una richiesta prima di agire. A me hanno clonato il sito per intero e diverse volte post completi di foto!

    Rispondi
  3. elisa

    Mi spiace per quello che è successo al tuo progetto. Sicuramente le persone che si sono arrabbiate si renderenno conto che non ne avevano motivo. Il tuo è un progetto buono, che aiuta i blog ad affermarsi e ad avere visitatori.
    Non mi pare che il tuo sia stato un grande peccato, solo per il fatto che non hai avvisato tutti i blog che hai inserito nel tuo aggregatore. Non hai fatto nulla di male, dal momento che: 1) non pubblichi l’articolo completo; 2) citi la fonte e metti un link diretto all’articolo originale.
    Non credo possa essere mai intesa come violazione di copyright, perché secondo me rientra nel caso della “citazione” di una piccola parte di testo, accompagnata dal dovuto backlink.
    Credo che nella foga di punire i plagi, tu ci sia andato di mezzo senza colpa alcuna! ^^
    Personalmente non mi è mai capitato di avere problemi con gli aggregatori; ne uso due o tre per mia volontà, poi ce ne sono altri che mi hanno “preso loro”, ma mi rispettano sempre con la citazione parziale e il backlink, per cui li lascio fare tranquillamente, anzi, meglio.
    In qualche caso più capitare che altri blog ci copino tutto un articolo, ma secondo me la maggior parte delle volte lo fanno senza malizia, solo per ignoranza. In tal caso basta avvisarli e dirgli di rimuovere, e subito si scuseranno, pentiti.

    Rispondi
  4. Merlinox Autore articolo

    @elisa: grazie del tuo pensiero. Purtroppo alcune email o alcuni commenti online sono stati pesantucci, specie per un progetto in startup. Per fortuna ho un po’ di pelo sullo stomaco. Ma evidentemente non abbastanza per prevedere quanto accaduto!

    Rispondi
  5. stelladisale

    Nessuno vi ha accusato di plagio e non c’è nessuna “campagna” contro di voi. E non sono personalmente a conoscenza di “commenti pesantucci”. Vi era stato solo chiesto di chiedere il permesso ai blogger prima di inserire i feed, pensavo che la cosa fosse stata chiarita il 10 aprile nei commenti in questo post http://www.fiordisale.it/segnalazioni/, invece ieri ci ritroviamo altre segnalazioni e scopriamo che ad alcune persone viene chiesto prima, altre vengono informate ad inserimento avvenuto, altre non vengono informate. Devo dire che chi ha richiesto la rimozione l’ha subito ottenuta e quindi vi ringrazio.
    Se qualcuno ritiene utile che il suo blog sia inserito in un aggregatore è libero di farlo ovviamente, ma deve poter scegliere, io personalmente penso che non sia utile, soprattutto se il blog è già molto conosciuto, come la maggior parte di quelli che avete inserito.
    Di aggregatori in ogni caso ce ne sono già troppi, molti si aggregano pure tra di loro e non si sente il bisogno che ne nascano di nuovi, a mio parere.

    Rispondi
  6. Merlinox Autore articolo

    @stelladisale: grazie del tuo passaggio. Il mio post non vuole essere accusatorio, ma ti garantisco che in giro per il web qualcuno si è arrabbiato. Dopo il tuo utile post abbiamo contattato tutti (dico tutti) quelli inseriti inizialmente. Per qualcuno è stata dura: nessun link di contatto e abbiamo dovuto inserire dei “tristi” commenti nei post, risultando anche OT.

    In ogni caso il fatto che è un blog sia già forte secondo me non è un buon motivo per pensare di poter galleggiare autonomamente. Anch’io non sono così a favore degli aggregatori, ma come ho cercato di spiegare c’è sito e sito.

    Alla fine Ricette 2.0 è più un motore specializzato (verticale) che un aggregatore, oggi poi è anche senza feed pubblico. Non trovi? Alla fine essere inseriti quali “danni” può generare e quale motivo per non iscriversi? IMHO 🙂

    Rispondi
  7. fiordisale

    Riccardo ti avevo risposto da in questo post http://stelladisale.blogspot.com/2009/03/blog-uniti-contro-il-plagio.html

    Alludere a comportamenti scorretti da parte nostra, senza neanche fare nome&cognome del blog che ti avrebbe maltrattato mi sa tanto, tanto, tanto di scuola materna infantile, scusami tanto eh
    Fa pure il nome, cosi l’interessato potrà controbattere all’interno di un dibattito civile ed educato, perché letta così, da sparata nel mucchio non significa niente ed è solo un’affermazione che tende a denigrare qualcun altro per evidenziare le proprie tesi (le tue in questo preciso caso). Mi pare che sti giochetti li vediamo fin troppo in tv, non credi?

    Ma francamente non capisco perché tanta insistenza. Toglimi una curiosità ma quando chiedi a qualcuno di uscire con te aspetti ed accetti la risposta? e nel caso questa fosse negativa, diversa da quello che vorresti, saresti in grado di rispettarla, senza per forza dover alludere al fatto che l’interlocutore/ice non ha capito o altro?

    Sarebbe sufficiente analizzare il contenuto della tua selezione per farsi un’idea sul progetto, molti di quei siti sono già stati segnalati per a loro volta non hanno contenuti propri ma li rubachiano qua e là.
    Ma non è ancora questo il problema, tu hai un progetto, bisogna che ci fai capire se è obbligatorio subirlo oppure possiamo farne a meno e in quest’ultimo caso facci sapere se dobbiamo rincorrerti ogni volta per farsi depennare.

    Come vedi sono tutti quesiti semplicissimi dopodiché riterrei che potremmo chiuderla qua, ,el senso che tu ti tieni il tuo aggregatore e noi ci si tiene i nostri contenuti. Non farmi venire il sospetto che sia una piccola strategica manovra pubblicitaria, plis.

    Rispondi
  8. Merlinox Autore articolo

    @fiordisale: Ciò che mi viene mandato privatamente rimane in quella sfera. Questo non mi vieta di dirlo pubblicamente. Ho ritenuto corretto fare un post di chiarimento (nel mio blog personale) in quanto vorrei che campagne anti-plagio si trasformassero in lotta contro le streghe, che poi alla fine ci si fa male.

    Purtroppo evidentemente il contenuto del mio blog o non è stato sufficiente, o non è stato letto correttamente: l’ho aggiornato. Per quanto riguarda il fatto di campagna pubblicitaria con il cuore in mano ti garantisco che non mi servono questi mezzi: fortunatamente ho possibilità tecniche e relazionali che mi permettono di farne a meno.

    Se qualcuno vuole partecipare bene. Se a qualcuno non interessa benissimo. Basta che le cose siano chiare, tutto qui.

    Un mega saluto e grazie per il dibattito.
    Buon appetito a tutti.

    Rispondi
  9. DvD

    Per come l’ho percepita io e per come ti conosco è stato tutto un’enorme e clamoroso misunderstood.

    Io ne sarei stato fiero di essere inserito, esattamente come lo sono di essere all’interno di bloggeritaliani.

    Dopo x carità “una parola non è ben detta se non è ben recepita”, cmq i toni mi sono sembrati un po’ alti per il livello di contesa. IMHO.

    Byez

    Rispondi
  10. Merlinox Autore articolo

    @DvD: devo dire che questi blog culinari li ho trovati belli caldi. Ma meglio così: si vede che sono ancora genuini!!! 😉

    Rispondi
  11. TuttoVolume

    Merlinox finquando si tratta di aggregatori va bene, ma in questi giorni ho trovato i contenuti prelevati dal feed del mio blog senza consenso, e postati in un aggregatore certo alessandrobasile.com, che a sua volta aveva inserito il feed dell’aggregatore in un altro aggregatore (scusate la ripetizione della parola aggregatore) quindi in pratica un aggregatore dell’aggregatore, e quindi il link posto sotto all’articolo non conduceva sul sito originale, ma sul primo aggregatore, e di conseguenza l’utente per leggere il post originale deve cliccare per due volte sotto all’estratto del post.

    Ho inviato una mail a ben 5 di questi servizi (reperiti grazie a Fairshare), alcuni non mi hanno risposto, l’unico che lo ha fatto mi ha scritto che aveva avuto l’autorizzazione dal webmaster di alessandrobasile.com, che in barba a tutte le regole del buon senso, a provveduto a disseminare il feed in numerosi servizi.

    Ora io mi domando come può uno dare l’autorizzazione a ripubblicare una cosa di cui non solo non possiede i diritti, ma di cui si è appropriato senza chiederne il consenso, e ci guadagna anche sopra, visto che nel sito ci sono gli annunci. Ho cambiato la licenza CC per questo, e d’ora in poi arresterò sul nascere chi vuole appropiarsi del feed senza chiedermi il consenso.

    Chiedo anche a voi di Blogger Italiani di fare attenzione a queste cose, visto che magari senza che ve ne accorgiate, il vostro nutrito feed venga inserito senza il vostro permesso in altri aggregatori, io sto in guardi quindi se mi capita di trovare qualcosa, vi comunicherò immediatamente l’accaduto.

    Ciao Merlinox e a proposito come sta il Webbo?

    Rispondi
  12. TuttoVolume

    Purtroppo questo accade perché ci sono molti che vogliono fare i furbi, e per questo ne pagano le conseguenze anche chi come Merlinox ha buoni propositi.
    Buona fortuna Mago.

    Rispondi
  13. Graziano

    Mi sembra curioso che tante polemiche arrivino da blog amatoriali pieni zeppi di materiale “rubacchiato” dalla rete. Curiosa la loro rivendicazione del diritto d’autore a senso unico.

    Giusto difendere i propri prodotti, ma persino un bambino riconosce un feed da un sito vero e proprio. Insomma, basta caffé, passate alla camomilla 😀

    Rispondi
  14. elisa

    @TuttoVolume: a quel che io so, finché loro prelevano una piccola parte testuale del tuo articolo, non violano il diritto d’autore, perché rientra nel diritto di citazione. Quindi anche se tu tapezzi il tuo blog di “All Rights Reserved”, non cambia nulla. Diverso il caso in cui l’articolo appaia in forma completa, o siano prelevate anche immagini tue senza il tuo esplicito consenso.
    Ciò non toglie che cmq ciò che fanno sia illogico e insensato, e macchinoso per il visitatore, che deve fare un giro più lungo per arrivare alla fonte dell’informazione, cioè da te.
    A me era capitato un caso molto simile (non con aggregatori di feed, ma con social news), ma ho chiesto gentilmente la rimozione e tutto si è risolto in modo molto pacifico.
    Spesso la motivazione di questo “giro” è che loro vogliono dare popolarità e visite a un servizio nato da poco, non famoso, passando attraverso quello più grosso e rinomato.

    Rispondi
  15. Merlinox Autore articolo

    @tuttovolume: amico mio non c’è nulla da fare, l’unica cosa penso sia impostare i feed brevi invece che completi, che secondo me alla fine è anche corretto. Nel senso che uno lavora per avere un blog anche “bello” in ogni senso, e chi legge dai feed in realtà non ne può godere. Alla fine chi usa i feed? Gli aggregatori, i ladri e i geek puri. Prova a vedere quanta gente conosce / usa i feed: è una moria.
    @graziano: tu sei uno ottimista. La situazione media italiana non è così luminosa. Tanto per dirtene una vedo molta gente “Normale” con difficoltà nel copia incolla o nella creazione della cartella. Da un certo punto di vista va anche bene così, altrimente chi cliccherebbe su adsense? Questo sito che ha una utenza medio alta ha un ctr / rendimento no-sense, altro che ad-sense!
    @elisa: resereved o non reserver, CC o non CC sono tutte pippe che possono essere valide (forse) davanti a un legale. Nella realtà valgono ben poco… c’è gente che froda migliaia di euro, secondo voi si preoccupa del CC? In ogni caso mettetevela via, ciò che è online è facilmente recuperabile: diciamo che l’RSS full è solo una scorciatoia. Ma un programmatore medio a fare uno spider che ciuccia tutto e archivia ci mette 2h!
    Un bacione a tutti!

    ps: il Webbo non sta benissimo… l’hanno un po’ abbandonato!

    Rispondi
  16. TuttoVolume

    Graziano se è del mio blog che stai parlando, ripeto le stesse cose che ho già detto molte volte, e di cui ho pubblicato anche un articolo. Portami qualche esempio di un blog amatoriale che tratta i miei stessi argomenti, che non pubblica articoli prendendo spunto da altri blog, feed, ecc…

    Di sicuro io non ho il numero di Bill Gates per chiedergli informazioni sul nuovo Windows 7, oppure quello di Google per essere aggiornato sulle strategie future. Non solo amatoriali, visto che anche i network più famosi come spunto usano probabilmente gli stessi che uso io e altri blogger, il che è più grave considerando le risorse loro al confronto con quelle di un dilettante come me, che vive e si sostiene stando 11 ore al giorno davanti a un forno per le pizze a 300 gradi.

    Quello che faccio, è leggere le novità dalle mie fonti, e riportarle sul mio
    blog, di certo non è un copia e incolla, innanzitutto perché nel mio reader ci sono solo blog d’oltre oceano, e soprattutto perché tutto quello che pubblico viene prima provato personalmente sia che si tratti di software, o applicazione web, il tutto viene collaudato da me, e arricchito con immagini(niente Hotlink), screencast e impressioni personali, e ovviamente citando la fonte.

    Questo non si chiama rubacchiare, perché se no saremmo
    tutti ladri.

    @ Merlinox hai ragione tu sul fatto del feed parziale, ed è vero che molti utenti che passano ore ed ore su FB, YouTube ecc non sanno nemmeno cosa sia il feed, che viene usato veramente da pochi, ma piegarmi (si fa per dire) per far valare una regola di buon senso non mi va proprio, e poi tu lo sai meglio di me che volendo si può comunque importare un articolo completo da un feed parziale, quindi sarebbe solo una questione di tempo.
    Buon fine settimana a tutti gli amici ospiti in casa Merlinox.

    Rispondi
  17. Graziano

    Ciao, mi scuso innanzitutto con TuttoVolume: non era quello che intendevo e, soprattutto, non parlavo di te! Purtroppo era un po’ tardi ed non sono stato troppo chiaro… non trovo nulla di strano che tu tratti argomenti ed esponi le tue opinioni: il valore di un blog sta in quello che dà in più, tu fai un lavoro di importazione e lo arricchisci del tuo punto di vista, che è il vero valore, quello che deve attrarre i navigatori.
    Ma infatti non sei tu che parla di rubacchiare qui, mi riferivo a fioredisale e quei blog di cucina che usano tranquillamente cose copiate dalla rete e poi fanno la morale… per questo dicevo che è giusto rivendicare il diritto d’autore ma talvolta, come in questo caso, occorre sostituire la camomilla al caffé! 🙂 c’è una vena di fanatismo in certi post/commenti decisamente inquietante. Fermo restando che il caso di Gabriele è da condannare in ogni modo; ha un bel sito ricco di contenuti, chi glielo ha clonato è un delinquente! Ci tengo a far notare che nonostante questo i suoi toni pacati e mirati al confronto.

    Mi scuso ancora per il fraintendimento!!

    Rispondi
  18. Agnello a scottadito

    aho! e quanto la fate lunga per ‘na foto copiata! Pare che v’abbiano rubato la gioconda invece che du bucatini!
    Dateve ‘na calmata…
    PACE E BENE! 😀

    Rispondi
  19. fiordisale

    @graziano, tanto per mettere un paio di puntini sulle “i”, cominciamo con dire che l’alias corretto è “fiordisale” e non come lo hai scritto tu (suvvia, almeno un copia incolla corretto, dai:-PPP)

    Trovando la discussione alquanto noiosa e sterile e visto che noi la si sta affrointando dalle diverse angolature da mesi (da MESI!), ti passo un paio di link perchè tu abbia l’opportunità di riflettere su quanto hai scritto, lanciando accuse, un po’ a caso, diciamo e sopratutto da persona che ignora completamente l’argomento sui agita i polpastrelli.

    il primo link è di un mio post di novembre
    http://www.fiordisale.it/2008/11/11/murta-il-paese-delle-zucche/

    il secondo link è dello stesso post clonato e che io ho “fotografato”
    http://www.fiordisale.it/2008/11/16/blogger-di-tutto-il-mondo-organizziamoci/

    Sbaglio o hai appena scritto che sarei una copiona? c’è qualcosa che non torna o sbaglio?

    Non contenta e visto che ci dobbiamo cuccare espressioni che non vi fanno onore, ti lascio altri link, confidando nell’ospitalità di merlinox

    http://www.fiordisale.it/2008/11/12/blogger-a-me/
    http://www.fiordisale.it/2009/02/19/blogger-a-me-il-ritorno/

    Ma non hai appena scritto che siamo noi a copiare? e com’è che ti sto provando il contrario?

    di link come questi ce n’è a decine e il discorso di Merlinox funzionerebbe se ci non fosse il piccolo particolare che lui stesso si fa ingannare da lettori di feed fraudolenti (li ha in lista), perchè non è facile individuarli.

    Ma a parte tutta la filosofia che si vuole o vorrebbe fare in merito e francamente non si riesce a capire perchè mai bisogna farla sui blog altrui anzichè sui vostri, ma lasciamo stare, dicevo a parte tutto a novembre, anzi DA novembre, si è cominciato un dialogo costruttivo con i vari aggregatori proprio per riuscire a lavorare al meglio tutti, tra le regole che ci siamo date, ci sta al primo punto quella che l’aggregatore di turno, proprio a controprova della propria serietà, deve PRIMA chiedere l’adesione e DOPO pubblicare il feed del blog interessato. Qui questa regola non è stata seguita, tutto lì. Ognuno si può fare le idee che reputa a riguardo.
    Con altri aggregatori non abbiamo problemi, qualche nome? wikio, il bloggatore, etc., ad esempio. A me pare che la cosa sia stata recepita con un’onta o un’offesa, il che non voleva essere, tant’è che Merlinox può testimoniare che non gli è mai arrivata nessuna mail offensiva, ritorsiva o altro, da parte mia. Il discorso è che di ste scene ne vediamo a frequenza quotidiana ed è comprensibilissimo che ci sia una sensibilità critica da parte nostra. Non mi interessa nemmeno analizzare la buona o la cattiva fede, non l’ho fatto fino ad oggi quindi non lo farò nemmeno ora. Prendo atto e mi congratulo con Merlinox di non essersi sottratto alla discussione e di aver rimosso i feed di coloro che ne hanno fatto richiesta.

    Invece, Graziano non sono francamente riuscita a capire tu che ciazzecchi, oltre a lanciare accuse che peraltro non sei iin grado di provare.
    Ma perchè anzichè parlà tanto dei blog degli altri non gli offri il tuo feed? 😛

    Rispondi
  20. Merlinox Autore articolo

    @graziano: le tue parole nei confronti di fiordisale sono forti, comunque ho visto che è arrivata la risposta. Cerchiamo però di rispettarci, qui mi piace sia quel valore lì a legarci l’un l’altro (non immaginavo venisse fuori un discorso così acceso)

    @aho: angello sta bon, che pasqua ormai la xé passà 🙂

    @fiordisale: confermo la correttezza di fiordisale, che magari nel suo modus scrivendi ogni tanto sembra un po’ ruvidella, ma sicuramente corretta. Per quanto riguarda il mio Feed non ho capito cosa intendi: Ricette 2.0 non ha più il feed e non può quindi considerarsi un aggregatore, ma solo un motore con una ricca homepage.

    Rispondi
  21. fiordisale

    Merlinox non alludevo al TUO feed ma alla presenza tra la tua selezione di feed di aggregatori (taluni camuffati (e hanno pure server esteri, tanto per non farci mancare niente) anzichè blog veri e propri e basta.
    (cercati le origini dei link che hai in lista per essere chiara)

    è chiara l’enorme differenza?
    Sul tuo feed non ho capito cosa intendi, ho appena inserito il tuo feed nel mio feedreader 🙂 (ma non c’entra niente il TUO feed, lo ripeto!)

    Merlinox di fronte a parole come quelle di Graziano, usate completamente a sproposito che, tra l’altro, evidenziano, ove ci fosse stato qualche dubbio, che è assolutamente a digiuno del problema, sono stata veramente fin troppo educata e civile. Per la prossima volta prima di parlare a vanvera, lanciando accuse a casaccio, gli suggerisco di documentarsi.
    Sono molto ottimista e sono certa che con un minimo impegno ce la può fare anche uno come lui.

    Rispondi
  22. Merlinox Autore articolo

    @fiordisale: se ci sono problemi con graziano provate a sistemarvi fra voi. Piuttosto mi spiace di questo scontro qui.
    Grazie per la segnalazione del feed, ho notato anch’io che google reader me lo fa inserire, ma prende un feed vecchio: il nuovo non c’è, e non è arrivabile dalla pagina: prova a guardare il codice. Io ho appena verificato non vorrei mi fosse scappato.

    Rispondi
  23. Graziano

    Ecco cosa intendevo per fanatismo… Più che al confronto miri all’offesa personale, che devo dire… controlla i tuoi errori di scrittura, piccola “rubachiatrice” (v. @9) 😀

    Guarda, se vuoi ti dò ragione e la chiudiamo qua, altrimenti fatti un giro per i vostri blog e verifica bene le violazioni del diritto d’autore. Rispettarlo sul serio vuol dire non usare nessun contenuto o immagine non propri se non dichiarato diversamente (neppure vignette di autori famosi, tanto per farti un esempio che ti riguarda), non si può citare notizie senza chiedere consenso, e via dicendo. Sulla rete è difficile che questo venga rispettato, ahimè, però ribadisco che la predica che fate giunge dal pulpito sbagliato. Il tuo ragionamento “ti dimostro che gli altri ci copiano, quindi noi non copiamo” è abbastanza ridicolo…

    Io ho usato i feed per alcuni blog e sono utilissimi per avere visibilità, di solito sul web non si cerca altro. Secondo me il sito originale risalta sempre sul feed grazie ai suoi valori aggiunti. Infatti non capisco di che cosa hai paura, tanti dei vostri blog sono ben fatti, non credo che abbiano difficoltà a rivendicare la paternità dei contenuti.

    Ma hai ragione, io che c’azzecco? Questo dice tutto sulla tua visione della rete. Ma se non sei in rete per condividere manco un discorso in modo civile e senza essere così pesantemente arrogante, che ci stai a fare? Non so, non credo di aver fatto o detto nulla di male se ho semplicemente espresso un’opinione diversa dalla tua.

    Scusa Merlinox, non credevo neppure io che il discorso si sarebbe dilungato così 😀 Scusa!!

    Rispondi
  24. Anonimo Semper

    Non ci posso credereeeeeeeeeeeee!!! XD Ma queste sono fiordizucca e zuccavuota, le mie due amichette!!!! Ops, l’avete fatto ancora nè?

    graziano le conosco bene le due streghette… è tempo sprecato con loro!!! Pure io ho fatto notare un mesetto fa che sui loro blog erano presenti cose copiate gli ho detto pure i link ma da quell’orecchio non ci sentonoooo anzi, mi hanno bannato, hanno cancellato i miei commenti senza farmi ribattere o spiegare e rimosso le scopiazzature!!! Ma che braveeeee XD

    E pensate un po’, sono cosi brave che hanno preso una bambina che teneva un blog dove raccoglieva le ricette fatte con LE FRAGOLE – su libero potete immaginare la qualità – e gliele hanno cantate cosi bene che questa ha chiuso il blog e smesso di bloggare definitivamenteeeee!!! E non aveva neppure adsense sul blog!!!!

    Che coraggiose eh! Che pericolosa creatura hanno affrontato!!! AHAHAHAH Un applauso a fiordizucchino e sorellavuota!!!!

    fateveli privati i blog talebaneeee!!! XD o fatevi una rete tutta vostra cosi siete contenteeeee

    Rispondi
  25. Merlinox Autore articolo

    Ragazzi scusate ma adesso andiamo proprio OT, sta diventando una cosa troppo personale. Vi prego di parlarvi tra di voi in altre sedi. Ormai la discussione sta diventando poco costruttiva. Scusatemi.

    Rispondi
  26. fiordisale

    @Merlinox questo forse ha degli spunti positivi per farti comprendere in che clima ci muoviamo nel nostro quotidiano e, forse, potrà scusare (se non proprio giustificare) se qualcuna ha alzato i toni con te. Di gente così ne abbiamo piene le caselle di posta ed i blog e non sono divertenti, come hai potuto constatare.

    Rispondi
  27. Merlinox Autore articolo

    @fiordisale: non pensare che in altri contesti “verticali” le acque siano tanto migliori. Alla fine parliamo sempre di persone. Comunque mi auguro che il dibattito in questi termini sia concluso qui e si possa ritornare a parlare insieme per migliorare i nostri servizi.
    Grazie e buona settimana a tutti.

    Rispondi
  28. Graziano

    Le mie scuse, non capisco perchè si sia dovuto passare su questi toni. Sono dispiaciuto, chiudo qua. Ciao e buona settimana anche da parte mia!

    Rispondi
  29. Merlinox Autore articolo

    @Graziano: secondo me è colpa del tempo. Quando volete riprendere cordialmente siete sempre tutti i benvenuti, qui e in tutti gli altri post: ci conto!!!

    Rispondi
  30. Pingback: Flame e dintorni

  31. Pingback: Flame e dintorni « SuperFlashBlog

  32. Pingback: Cross Marketing arancione

  33. Merlinox Autore articolo

    @ricette non bisogna però generalizzare. noi ad esempio abbiamo solo le ultime ricette nella homepage, e la rotazione è continua. gli spider nemmeno fanno in tempo a rendersi conto del contenuto duplicato. che poi duplicato è una parola grossa, rispetto a un breve incipit. Inoltre non è nemmeno presente un archivio.

    ps: nei commenti usa il tuo nome, che tanto anche se metti ricette il link è nofollow e non ci guadagni nulla, solo una sorta di errato anonimato 😉

    Rispondi
  34. Merlinox Autore articolo

    La parola aggregare, gentile @Aggregatore Feed , può avere vari significati. Personalmente non conosco quello da te indicato, ma se offre un servizio al livello di come stai cercando te di promuoverlo… mi fermo che è meglio! Facevi più bella figura – visto che sei OT – dire “ragazzi questo è mio, cosa ne pensate”.

    Rispondi
  35. Pingback: Ricette 2.0: nasce il libro

  36. Pingback: Come Nasce un Progetto su Web: Il caso Ricette 2.0 – Francesco Gavello

  37. Pingback: Ricette 2.0 dai food bloggers alla vostra tavola: intervista a Riccardo Mares

  38. Pingback: Ricette 2.0: il cerca ricette 2.0 | ILaRia Lab

  39. Pingback: Ricette 2.0: il cerca ricette 2.0 » Sali sul sitiBus e lasciati guidare nel Web.

  40. Pingback: Questa è la mial che stamattina ho inviato al … – crocchetta on meemi @merlinox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *