Politica

Non voglio parlare di politica, penso che in tanti anni di blog ho riservato a questo argomento veramente poco spazio.
Penso però tra le tante cose inaccettabili che oramai critici politici (…e scazza caz*i vari…), attori, presentatori, sportivi… insomma un po’ tutti che si lamentano che questo non va bene, che quell’altro lo fa solo per se, che non si rispetta la storia…

…riassumento, non ho ancora sentito un comizio o un fottu*o discorso dove un politico presenti un programma, un’idea, delle proposte “attive”, senza spalare mer*a contro i propri avversari.
Penso nella storia non ci sia mai stato un periodo così basso per i politici: mi sento notevolmente preso per il cu*o!

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Politica

  1. stefano

    la sensazione è comune, viviamo un grigio periodo dove gli interessi personali vincono su qualsiasi cosa, dove l’ultima preoccupazione del governo è quella di governare un paese pensando al bene comune e non al proprio interesse personale, che sia anche soltanto il posto a sedere…

    sig… che ci vuole per cambiare tutto questo? una guerra civile??

    Rispondi
  2. Merlinox

    Penso potrebbe essere sufficiente avere dei leader politici (di qualsiasi bandiera) in grado di esporre proposte e idee!
    Dei leader in grado di fare i politici non i critici e che non si accontentassero di sopravvivere sul lavoro altrui (positivo o negativo)

    Rispondi
  3. stefano

    Beh, l’idea mi piace, ma le idee da esporre sarebbero così terribili e spiacevoli che poi il popolo voterebbe chi promette loro mari e monti, per poi giocare con le loro tasche e vite.
    Servirebbe qualcuno che si assumesse la responsabilità di disfare il sistema fiscale e legislativo per ricostruirlo da zero, magari copiando da quegli stati dove le cose funzionano. (Il sistema fiscale degli americani e il sistema legislativo dell’inghilterra… )

    Rispondi
  4. stefano

    E forse anche qualcuno che si assuma la responsabilità di addossare a chi sbaglia le colpe, e che si cambi la tendenza puramente italiana di non trovare mai il responsabile di tutto…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *