Navigazione in incognito



Una delle più simpatiche funzionalità dei moderni browser è la possibilità di navigare in ingognito. Cosa significa? Significa aprire una sessione di navigazione, una nuova finestra di browser quindi, in modo che sia priva di storia e di cookie.

A cosa serve questo? Beh diciamo che i suoi pregi sono di due tipi: passivi e attivi. Passivi perchè consente di non lasciare traccie (o quasi) nel pc da dove navighiamo (anche se IE da i suggerimenti per le url…). Attivi perchè ci permettono di accedere ai siti e di vederli come li può vedere qualsiasi altro utente NON profilato e sconosciuto. Inoltre può essere utile perchè ogni finestra in incognito, è una sessione a se stante: questo può consentirci di navigare in un sito contemporaneamente con x utenti diversi loggati, con lo stesso browser.

Su questo ultimo punto faccio un SEO appunto: la SERP di Google è sempre più personalizzata. L’aggiunta del pulsante like potrebbe essere l’ennesima spinta del gigante di Mountain View verso le pagine di ricerca super personalizzate. E’ per questo che se dobbiamo fare verifiche sulle SERP è sempre meglio farle in ingognito, talvolta addirittura schermati da un proxy!

Vediamo come accedere alla navigazione ingognita nei vari brower. Con Chrome – il mio browser preferito – è SHIFT-CTRL-N, ovvero tasto STRUMENTI > NEW INGOGNITO WINDOW. Con IE (dalla 8 in poi) si fa SAFERY > INPRIVATE BROWSING (CTRL-SHIFT-P). Con Firefox, tasto principale e START PRIVATE BROWSING. Come sul sito Mozilla segnalano ricordatevi che navigare in privato non significa navigare completamente anonimi:

Private Browsing does not make you anonymous on the Internet. Your internet service provider, employer, or the sites themselves can still track the pages you visit.

Buona navigazione.

 

Se trovi questo articolo su un blog diverso da “blog.merlinox.com” si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L’indirizzo originale di questo articolo è: Navigazione in incognito scritto da .

 

Dai valore al post: Aggiungi un Tuo Commento »

Loading Facebook Comments ...

4 Risposte a Navigazione in incognito

  1. huckleberry dice:

    bello l’investigatore di chrome…:P Thanks merlinox

    • Merlinox dice:

      Si ma sei fuori tema: quella è un’altra cosa. [OT]L’unico neo che ci ho trovato è il debugger di JS che – ahimè mi tocca dirlo – mi sembra inferiore rispetto a quello di IE, che fa molto visual studio![/OT]

  2. mi riferivo all’immagine che ha chrome nella navigazione in incognito, non la conoscevo e ti ringraziavo dell’articolo. Penso la parte dell’articolo che “userò di più, dato che non sono un web-coso, sarà “navigare in un sito contemporaneamente con x utenti diversi loggati”

    • Merlinox dice:

      Ottimo allora, grazie a te. Mi sono accorto che in molti non conoscevano questa funzionalità, allora ho deciso di buttare giù due righe. Io la stra uso per la veririca delle serp e soprattutto quando devo accedere a un sito profilato, con più profili, anche i vari twitter etc. per esempio, senza separarmi dal mio amato Chrome.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Loading Disqus Comments ...