Matrice di Merlinox per valutazioni

Matrice di Merlinox (clicca per ingrandire)La Matrice di Merlinox è una matrice valutativa che permette di valutare un prodotto reale, un prodotto virtuale o addirittura una persona in base a due dimensioni: geek (keeg) e wired (tired), annunciata qualche giorno fa nel mio smart blog.

La prima dimensione rappresenta il target di ciò che stiamo analizzando. La parola Geek, come ormai tutti saprete, sta ad indicare una persona affascinata dalla tecnologia. Ma non è sufficente. La passione nei geek si trasforma in vera e propria mania, in vera e propria febbre per l'ultima novità più o meno digitale. Un bisogno incontrollabile dell'ultima versione di qualsiasi cosa e, soprattutto, prima degli altri. 

Mentre Geek ha origini anglosassoni, il termine Keeg deriva da un gioco con le lettere della parola Geek, girandole e rendendo la parola risultante l'esatto contrario. Con Keeg indichiamo qualcuno totalmente distante dalla tecnologia e dalla passione per le novità. Un distacco più per scelta che per ignoranza, una condizione che oggi, sommersi da continui tsunami informativi, deve essere frutto di una stoica resistenza.

L'altra variabile, ispirata dalla famosa rivista Wired, indica lo stato in cui qualcosa si trova. Wired significa arrivato al traguardo, di successo. Qualcosa che ha lasciato fermamente il segno. Mentre Tired è qualcosa di stanco, affiaccato. Qualcosa che ormai è dimenticato o sta tirando le ultime pistolate prima di passare alla storia, o peggio ancora al dimenticatoio.

E' facile a questo punto capire come posizionare un oggetto all'interno della matrice. Ma vediamo di fare qualche esempio per aiutarvi nell'analisi di ciò che avete in mano o che state leggendo, usando proprio la Matrice di Merlinox. E confido che anche la redazione del portale italiano dei gadget, inizi a usare la matrice per la valutazione delle proprie recensioni.

Esempio applicativo Matrice di MerlinoxAd esempio l'apple magic mouse è diventato in pochissimo tempo un prodotto cult tra gli sviluppatori. Ma dopo che i professionisti della grafica hanno iniziato ad usarlo con risultati poco piacevoli il prodotto è stato marchiato come qualcosa di negativo. Come definirlo nella matrice? Sicuramente nell'angolo in basso a destra: prodotto stra-geek ma già molto tired.

Pollice totalmente verso per Internet Explorer 6, dato per defunto proprio in queste ore come testimonia l'articolo degli amici di Girl Power. Un browser che ha negativamente segnato la storia del web per la sua incapacità nello standardizzarsi all'html. Un vero e proprio tumore per gli sviluppatori, costretti a ricorrere a patch su patch per rendere i propri siti fruibili al browser peggiore che internet abbia mai visto. Ahimè molti keeg ancora lo usano, un po' per pigrizia un po' perchè, essendo keeg, hanno hardware vetusto.

Premiatissimo invece Google Chrome, in vetta alla matrice bidimensionale (geek, wired). Un browser inizialmente usato solo dai geek ma che sta diventando, grazie alle sue caratteristiche di velocità e leggerezza, uno dei preferiti un po' di tutti i navigatori. Le sue statistiche crescono ogni giorno e grazie al nuovo supporto dei plugin si sta conquistando pure le grazie dei più geek: gli utilizzatori di Fireworks Firefox convinti.

Infine, per il piacere soprattutto dei maschietti, un esempio di come qualcosa di eternamente keeg e totalmente distante dalla tecnologia, possa essere un evergreen del Wired: sua maestà Denise Milani. Una delle donne più conosciute e acclamate dalla rete, che con la rete ha disegnato il proprio successo… e la cecità di molti blogger. Vero Rudino?

Tutto chiaro? Se avete ulteriori esempi da presentare o domande applicative, non fatevi remore nel chiedere.

ps: speriamo abbia il lustro del Teorema di Merlinox su Adsense.

Loading Facebook Comments ...

8 pensieri su “Matrice di Merlinox per valutazioni

  1. Merlinox Autore articolo

    @DvD in realtà non sapevo come risponderti anche perchè la matrice l’ho inventata io. Però puoi sempre proporre il “tu come la vedi”, postando la matrice con la matrice posizionata dove tu ritieni sia giusto!

    Rispondi
  2. Rudy Bandiera

    Trovo questo post molto brillante, e non scherzo. Avevo provato a “costruire” una matrice anch’io tempo fa, ma assolutamente non con questi risultati. Il fatto è che questa rischia anche di essere utile!
    Detto questo, non posso che esimermi dal dire che io uso Chrome in “via definitiva” da qualche mese a questa parte, considero IE una merda da diversi anni, e penso che Denise Milani sia OGGETTIVAMENTE una delle cose più belle che occhio umano abbia mai visto, ed ecco il perchè ho rischiato la cecità.
    Ergo, viste queste condizioni, io dovrei essere piazzato almeno di fianco a Chrome, superato solo da Catepol ma esclusivamente perchè oggi è la festa della donna 😉
    Merlinox grazie per la citazione, lo sai che le apprezzo sempre, specie quando si riferiscono al fatto che io guardo le donne nude 😀

    Rispondi
  3. Enrico

    “[…] gli utilizzatori di Fireworks convinti.”

    ..forse intendevi Firefox?

    in ogni caso molto carina l’idea della matrice!! 🙂

    Rispondi
  4. Merlinox Autore articolo

    Grazie @Rudy Bandiera , sai che apprezzo sempre i tuoi commenti. E penso che anche @catepol apprezzi il tuo complimento. A questo punto se io fossi in te tuitpicserei la matrice con il volto di catepol posizionato!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *