Questa è l’Italia?

Da qualche giorno rifletto su un fatto di cronaca. Forse mi sento chiamato in causa come amante delle due ruote. Condivido con voi qualche frase:

  • 21 anni
  • patente sospesa per guida pericolosa (da 7 mesi)
  • droga
  • bimbo a bordo
  • 7 morti
  • 3 feriti
  • pochi secondi

Sono sconvolto. Sono sconvolto come nel sistema Italia sembra che tutto funzioni male. I partiti non sono più partiti, la politica non esiste più e destra e sinistra sono diventate solo direzioni.

La legge non è rispettata, non la si fa rispettare, e le pene sono decapitate a suon di decreti, lassismi e indulti.

Assassini per le strade, omicidi per pochi euro, proteste col fine di protestare senza sapere perchè ma basta farlo. Città in decadimento. Ma che diavolo sta succedendo al “bel paese”?

Le strade sono sempre meno sicure, abusi edilizi e abusi occupazionali. Ma è veramente questa l’Italia, l’Italia che vogliamo lasciare ai nostri figli? L’Italia che non punisce i rei, che è pronta a scagliare il dito contro il primo capro espiatorio disponibile e che lascia impuniti i reati più gravi.

Sto male.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *