Lettura Veloce con Tony Buzan

Lettura Veloce con Tony BuzanSi può leggere veloce ricordandosi cosa si è letto? Esistono veramente persone che scansionano una pagina e ricordano tutto? Più veloce leggo e meno ricordo? Non proprio… E mi permetto di rispondere perché lo sto provando sulla mia pelle.

Non parlo di magie o progressioni dalla notte al giorno, ma parlo di un cammino educativo alla lettura. Faccio mie le parole del libro: nella scuola impari a leggere le lettere, poi passi a metterle insieme e inizia a leggere le parole. Poi la scuola si ferma abbastanza senza dirti (magari manco “lei” lo sa) che esistono altri step dell’imparare a leggere.

Meno male che c’è un signore che si chiama Tony Buzan, un vero guru della nostra epoca. No… non è uno dei venditori di fumo, di soluzioni esoteriche o di innalzamento del proprio ego. E’ uno che ha veramente fatto la storia: ha inventato le MAPPE MENTALI.
Non solo: la sua attività si basa su: mappe mentali, tecniche di apprendimento, tecniche di lettura veloce.

Ragazzi al mondo c’è gente che legge a 3-4000 parole al minuto: significa che la pagina di un libro la guardano, la scannerizzano e la ricordano. Eh si perché poi ci sono dei campionati che oltre a stabilire i record di velocità valutano le soglie di apprendimento con domande: fantastico.

Detto questo – un po’ per incredulità – mi sono imbattuto nel libro Lettura Veloce. Diciamo che più che un manuale e un vero percorso, con tanto di esercizi e test valutativi. Io l’ho letto un po’ alla carlona sul Kindle, ripromettendomi di studiarlo e applicarlo meglio con tanto di esercizi in periodi di più calma, ma vi garantisco che i risultati sono arrivati comunque. Non sono ancora da gare, ma probabilmente a fine giornata mi avanzano diversi minuti da reinvestire nella lettura stessa o nel tempo libero. Non solo leggo più veloce, ma le tecniche consentono una maggiore concentrazione e una qualità dell’apprendimento più veloce.

Bravo Tony: ti amavo per le mappe mentali, ti stimo per le tecniche di studio veloce e ti adoro per questo libro. Sia mai che mi viene voglia (se trovo il tempo) si seguire qualche corso del tuo “movimento” formativo.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *