iPhone vs BlackBerry

iPhone vs BlackberryIl BlackBerry si è imposto negli ultimi anni come prodotto d’eccellenza per la mobile application. La caratteristica principale di essere sempre connesso, protetto da un sistema proxy e soprattutto il supporto pieno J2ME ne fa un prodotto richiestissimo, per lo sviluppo di applicazioni online.

iPhone è partito più come un prodotto trendy e giovane, ma pare che la versione 2 punti a tutt’altro target. In questi giorni è stato presentato il nuovo SDK e l’ottica pare tutt’altro che "giocosa", anzi target prettamente Enterprise. Obiettivo: a mio avviso sicuramente pestare i piedi a BlackBerry e Nokia N95! E non è tutto: lancia anche un programma di test per le imprese. Vediamo i requisiti per partecipare al programma:

  • azienda americana (siamo out…)
  • team di non più di 5 persone
  • un membro deve avere accesso all’amministrazione della struttura IT aziendale
  • uso del mac
  • 5 iPhone per i test
  • leggete originale…

 

Nuove funzionalità dell’iPhone 2.0 (beta)

Ecco alcune delle nuove funzionalità previste dal SDK beta dell’iPhone 2.0:

  • push email (push = arrivo delle mail senza farne richiesta, vedi blackberry)
  • push contact
  • push calendar
  • rubrica centralizzata
  • certificati e identità
  • rafforzate politiche di sicurezza
  • più protocolli per VPN supportati
  • configurazione di periferiche
  • supporto di rete WPA2/802.1x
  • remote wipe (consente agli amministratori di cancellare in modo semplice tutti i dati di un determinato smartphone collegato al server di posta dell’azienda – via pianetacellulare)

Per maggiori informazioni »

 

Loading Facebook Comments ...

5 pensieri su “iPhone vs BlackBerry

  1. Airdave

    Iphone: ho avuto il piacere di vederlo e testare le sue funzionalità. E’ semplicemente fantastico, sarà tecnologicamente 5 anni più avanti di tutti.

    Rispondi
  2. k76

    Sicuramente un gran bel passo avanti quello della tecnologia push, un passaggio obbligatorio per tutti i nuovi smarphone, sempre che il gestore lo permetta.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *