Io ce l’ho bello lungo

Rispondo alla provacazione del buon Napolux, con il post “Quanto ce l’hai lungo?” per dire che io ce l’ho bello lungo.
Ho appena iniziato a studiare Ajax, anche se ancora non ne sono molto convinto, o meglio lo vedo dedicato ad un utilizzo ad alta interattività, ma a scapito dell’usabilità del sito se usato pesantemente, come i primi tempi di utilizzo del flash.
Sono ancora convinto che l’utente debba sempre essere libero di usare i tasti del browser avanti indietro e stop, ed essere artefice unico della navigazione. Oltre tutto AJAX si appoggia pesantemente sul lato client, essendo costituito da javascript.
Ho appena aggiornato il blog, e non sono fra quanto riuscirò ad effettuare un nuovo restauro, per ora sto in coda a Napolux e vedo le sue evoluzioni!

Loading Facebook Comments ...

7 pensieri su “Io ce l’ho bello lungo

  1. Merlinox

    Benissimo. Il problema è sempre uno, che caratterizza tutti i Pay per Action: l’Action!
    Quanti secondo te dei nostri lettori vengono a comprare uno spazio in un nostro blog? secondo me al primo click sono già usciti.

    A me piacerebbe vendere degli spazi a ristoranti, alberghi etc. su vagabondi, ma è un lavoro duro…

    Rispondi
  2. stefra

    beh… il problema è che devi garantire un certo numero di visite…
    e poi hai 70 commenti… pochi… dovresti perdere dei giorni per inserire migliaia di commenti a migliaia di ristoranti…e poi diventa consultabile davvero…

    Rispondi
  3. Merlinox

    Io in questa settimana ne ho fatti (media) circa 270.
    Per Vagabondi, avrei bisogno di investirci molto tempo, soprattutto in "relazioni", facendo conoscere il sito e forse adattandolo per essere più web2.0

    Comunque tutti i consigli sono benissimo accettissimi

    Rispondi
  4. k76

    mmmmmm
    verissimo, vagabondi dovresti spingerlo di più
    mi ero ripromesso di darti man forte… ma … il tempo è quello che è per tutti.

    Rispondi
  5. Merlinox

    Come faccio a chiderti aiuto, quando non riesco a darmelo?
    Mi hanno sempre insegnato che se non me fago le robe da solo, come fasso a domandarghe a n’altro… 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *