Infostrada barzelletta II

Dopo il successo della Prima barzelletta di infostrada eccovi la seconda!
Venerdì mi chiama Infostrada, o meglio un tecnico locale Telecom, che deve sistemare la linea telefonica.
Mi dice che sarebbe venuto stamattina, e gli chiedo “ma viene a mettere la linea? ma viene a tirara il famoso cavo mancante?” – risposta: “si si si”.

Ore 9.30 mi chiama il tecnico che è in anticipo, ore 10.00 mi chiama mio babbo inca**ato come una iena: il tecnico Telecom è arrivato e ha detto “Ma qui non c’è l’allacciamento: beh non si fa niente…”!

Non ho parole! Ma non è finita!!!

Alla sera ho chiamato il 155 / 159. La ragazza del call center, spiazzata mi da il numero verde dell’assistenza tecnica di Infostrada. Mi sono sentito un pelino diabolico, ma la certezza che la situazione non si sarebbe sbloccata, mi portava a continuare. Dimenticavo di dirvi che tramite un contatto in telecom ho avuto conferma che l’allacciamento non potrà essere fatto prima di febbraio!

Finalmente l’account tecnico che mi risponde al telefono ha una bella voce (bionda 23enne… ), è preparata e mi risponde cordialmente.
Ad un certo punto inizia il suo sfogo contro Telecom e la sua supremazia e contro il call center che non dovrebbe dare in giro il numero verde, in quanto il contatto bisogna darlo solo dopo che la linea è attivà.

Morale finale: mi dice che loro prevedono entro fine novembre l’attivazione della linea. Ho cercato di convincerla in tutti i modi che ha torto, e che telecom non ha fondi da investire in quella nuova zona urbana (…e poi parliamo di evoluzione tecnica…), ma non ha voluto sentirne!!! Spero abbia ragione lei!

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Infostrada barzelletta II

  1. Pingback: Forse un telefono nel cu*o dava meno fastidio. | MrX

  2. Merlinox Autore articolo

    Io ho Infostrada ADSL da parecchio tempo, ma devo dire che non ho mai avuto problemi di qualsiasi sorte. Quindi non posso avallare il tuo commento, ma solo prenderne atto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *