Il Webbo gli anonimi e la vendetta

The Joker - The Dark Knight Edition di thebigtoyhut

Questa volta il mio amico Imelio si è messo proprio nei guai seri. E non parlo dei suoi soliti amici rompi palle, ma dei bulli della scuola. Avete presente quegli odiosi personaggi che è meglio evitare? Falliti nello studio e nel lavoro ma geni del delinquere? Beh proprio personaggi come quelli. Tre infamoni che frequentano la sua scuola e che, sentendo parlare sempre de "Il Webbo" immediatamente hanno pensato di approfittarne. Ma come?

Come ogni deliquentello moderno (2.0???), anche Scurrolo, Ringhioso e Laggressivo (così i soprannomi, i nomi li conoscono solo i rispettivi genitori…) cercano di sfruttare il Web per trovare idee malsane per nuove marachelle e soprattutto per condividere i video e le foto delle loro peggiori azioni. Ma come fare adesso che i professori hanno fatto installare dei sistemi di controllo della navigazione che intercettano subito chi sta navigando ma soprattutto dove?

[ad name=”postintra”]

Facile… basta chiedere a Imelio. Ed ecco che lo sfortunato amico multimediale è caduto nel ricatto dei tre furfanti. La scelta non è delle più facili. O si passa dalla loro parte o ti spaccano le ossa. Anche questa volta da quel cervello fatto a cilindro è uscita la soluzione al problema. Qualche mezzora di navigata ed ecco la soluzione firmata Yurx "PhProxy":

un plugin poco recensito per firefox che permette di navigare anonimamente e dappertutto (siti non consentiti sul luogo di lavoro o scuola) con un semplice click.

I bulli della scuola sono contenti. Il Webbo è salvo. Ma soprattutto felice! Vi domanderete perchè felice visto che è stato costretto ad aiutare quei pezzenti. E’ felice perchè loro (e voi…) l’hanno sottovalutato. Mai sentito parlare di Keylogger? Beh Imelio si… e i log finiranno direttamente in presidenza!

 

Il Webbo è una idea di Merlinox. Questa storia è stata scritta per voi da Merlinox, invitato da Merlinox. —

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *