Il nuovo portale dell’italia

Cliccare per ingrandireTra le 1000 iniziative nate per protestare controlo lo scempio di Italia.it, quella con maggiore accredito può considerarsi:
RItaliaCamp

L’iniziativa, pubblicizzata anche da Pandemia raccoglie già quasi 50 importanti nomi del web italiano e le iscrizioni sono libere e aperte.


E’ inutile che io aggiunga altre cose su questo portale.
Mi conviene condivide con voi la principale discussione che sto seguendo:
http://www.designerblog.it…

Dove moltissimi blogger e designer stanno valutando il sito.
Purtroppo, come nel caso del logo, i difetti sono veramente tanti. Purtroppo non banalità ma veri e propri buchi a livello di progettazione, usabilità etc.

La cosa impressionante è il numero di persone che ne parlano, non avevo mai visto una cosa del genere online, dopo 11 anni di Internet alle spalle

http://technorati.com/search/italia.it

Ma non è che hanno fatto apposta a fare un sito di merda in modo che tutti ne parlino, vanno a cliccarci, fanno accessi e domani esce quello vero?

p.s.: ma non partecipate mica all’anti-concorso?

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Il nuovo portale dell’italia

  1. Merlinox

    Solitamente, come sicuramente sai anche tu, prima si parte localmente con gli obiettivi e poi si espande.

    Poi dipende dal mktg che hanno fatto. In Italia l’effetto è stato oltre ogni aspettativa perchè la gente voleva vedere se i commenti così negativi rispettavano la realta. Prova su technorati a cercare "italia.it" e te ne rendi conto (sicuramente l’hai già fatto)!

    L’unica loro scusante sarebbe di aver creato un sito "cavallo di troia" per attirare gente (con le critiche) e poi tirare fuori il sito VERO.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *