Il Ministero c’è. Il telefono No!

Chiamatemi idealista o ottimista ma sono quasi contento. A parte il fatto che non ho ancora un telefono fisso e che mi hanno perso i documenti per una nuova SIM… Mi ha chiamato il Responsabile Settore Reti & C. del Ministero delle Comunicazioni. Una lunga e piacevole chiacchierata in cui abbiamo affrontato vari punti della questione. Alla luce anche dello scorso contatto.

Mi ha confermato di aver preso a cuore la questione e che non è un caso isolato. Mi ha confermato di aver riunito Ministero e Telecom per un chiarimento, ma che Telecom pare ripararsi ancora dentro una situazione di impossibilità di nuovi investimenti.

Inoltre è certo che i cittadini italiani hanno DIRITTO ad una linea telefonica, e che Telecom è obbligata a consegnarla entro 10 giorni, altrimenti si può richiedere un indennizzo a Telecom: fino a 6€ al giorno.

Se poi, come me, siete incastrati fra la richiesta di telefono fatta a Infostrada e Telecom che non risponde, il problema non è chiaro come si può affrontare. L’unica cosa che mi  ha detto è di aspettare che secondo lui qualcosa si sta muovendo, preparandosi per un’eventuale richiesta di indennizzo.

E se la speranza è l’ultima a morire… nel frattempo potete aderire al gruppo su Facebook!

 

Loading Facebook Comments ...

6 pensieri su “Il Ministero c’è. Il telefono No!

  1. Lauryn

    io quando ho sottoscritto il contratto con telecom per la linea telefonica c’era scritto chiaro e tondo. ti rimborsano tot al giorno per ogni giorno di ritardo.
    sono tenuti a farlo.
    io ho ottenuto la linea nei tempi per fortuna. ma dove abiti che non esiste ancora la linea? case nuove?

    Rispondi
  2. Lauryn

    ps perchè non inserisci il plugin “subscribe to comments”? in questo modo chi ha scritto un commento può seguire le successive risposte, è molto comodo 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *