GSC e visibilità link

Google e i backlink in GSCOggi voglio condividere un po’ di test fatti sui backlink,  in particolare in che cosa si vede dentro a “Traffico di ricerca > Link che rimandano al tuo sito” della Google Search Console.

Premessa 1: dice il saggio “Se Google ti ha punito, il motivo lo trovi là dentro”. Questo significa che i tool di analisi backlink sono tutti favolosi, danno una valangata di informazioni in più rispetto alla nullità dell a GSC, ma se cerchi i link dannosi li trovi dentro alla GSC. Per tutto il resto c’è la SWAT (la “A” non è un refuso)!

Premessa 2: i test SEO sono test empirici il cui risultato è basato su prove ed esperienza. Essendo la SEO un’attività che lavora su un numero elevato di variabili note fuori controllo e su un numero elevato di variabili sconosciute, diciamo che bisogna sempre prenderli con le pinze e che comunque rappresentano un risultato momentaneo.

Torniamo al test… Ho voluto provare il comportamento rispetto a:

  • Link che portano a una pagina 404
  • Link NoFollow
  • Link la cui sorgente è in Disavow

Risultati del test dopo diverse settimane e test incrociati di visibilità:

  • Link Rotti: non si trovano in Google Search Console. Questo significa che se devi cercare i link rotti le soluzioni sono:
    • Tool Esterni (Majestic SEO, AHrefs, …)
    • “Scansione > Errori di scansione” di GSC (purtroppo però non c’è un export decente)
  • Link NoFollow: non si trovano in Google Search Console. Questo significa che se devi cercare i link nofollow le soluzioni sono:
    • Tool Esterni (Majestic SEO, AHrefs, …)
    • Analisi del traffico referral
  • Link da disavowed: si trovano comunque in Google Search Console. Significa che se hai pianificato un controllo differenziale dei backlink anti negative seo bisogna che provvedi a escluderteli in qualche modo.
    Lo dice lo stesso Google: “These links will continue to be shown in the Search Console inbound links section.” https://goo.gl/6rSsF

Detto questo ti mando un abbraccio, pieno di link!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *