Google WordPress e “cosa vede”

Merlinox racconta i Server WebCapita spesso nei forum di leggere richieste del rapporto tra Google, WordPress o altra piattaforma. Rispondendo al thread “Sito penalizzato” mi è venuta voglia di chiarire in modo semplice come funziona veramente il processo di una pagina web e soprattutto cosa vede Google: spero di esserci riuscito.

Il processo è molto semplice:

  1. La richiesta parte dal browser dell’utente. Arriva ad un server web.
  2. Se il sito è un sito “dinamico” ovvero creato con linguaggi server-side (php, asp, cfm, …) il server web invierà la richiesta all’application server.
  3. L’application server applicherà le logiche programmate, richiederà eventuali dati al database server. Il tutto per generare, partendo dai template (i sorgenti), le pagine html.
  4. La pagina verrà resa al server web che la rimanderà al browser dell’utente.

Eccovi una rappresentazione del funzionamento:

Per concludere sottolineo come la piattaforma su cui è basato un sito non ne decreta il successo seo o la sua ottimizzazione del codice. Diciamo che WordPress, come piattaforma, è sufficientemente duttile e potente da consentire ai programmatori di theme e plugin la creazione di temi particolarmente ottimizzati.

Inoltre WordPress dispone di una funzionalità di ping verso sistemi di indicizzazione: questo è sicuramente un vantaggio che altre piattaforme cms / blog non hanno.

Morale: se avete un blog con 100 articoil e salvate ogni pagina in HTML mantenendo la correttezza dei link, il risultato rispetto a WordPress non cambia. Anzi… sicuramente potreste avere una miglioria nelle prestazioni. Però vi prego: non fatelo!

Sperando di essere stato chiaro e non avervi annoiato, vi mando un lovvotico abbraccio!

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero su “Google WordPress e “cosa vede”

  1. Pingback: Merlinox's Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *