Google TV alive

Google TV: dual viewSono giorni che nella blogosfera italiana si parla di ritardi in merito alla Google TV e alla mancata presenza del giganti di Mountain View al Ces 2011 (6-9 Gennaio, Las Vegas), la principale fiera campionaria del settore elettronico. E giusto da poche ore in Italia (il 15 dicembre sul sito ufficiale) è arrivata una bella newsletter da parte di Mr. G con a tema Google TV: Novità della Google TV.

Nell'articolo si parla degli aggiornamenti nei confronti di NetFlix, lo streaming network a pagamento al quale si appoggia il dispositivo di Google. Ora sarà possibile inserire i titoli dei filmati che si desiderano ed inoltre sfruttare i consigli del servizio, basati sui film già visti.

Una volta lo chiamavamo PIP (Picture in Picture), ora il gigante della ricerca lo chiama Dual View: è la possibilità di guardare la televisione e allo stesso tempo di navigare online. Aumentate le possibilità di personalizzare la visualizzazione, ridimensionando e spostando la video-finestra.

Il telecomando? Un ricordo del passato. Con la Google TV è possibile interagire con il proprio smartphone Android. Scaricando la applicazione dall'Android market non è possibile controllare televisore e VCR collegato, ma anche interagire con la tv stessa: navigare, ricerca vocale e upload dei video in youtube. Vi basta?

Infine la vostra videoteca ormai sarà infinita: cercate un film? Chiedetelo e Google avrà una serp a voi dedicata dove mostra tutti i risultati utili interrogando le live TV, Netflix e Amazon Video on Demand (per ora, ndr).

L'aggiornamento per il vostro "telecomando" fatto a smartphone è già disponibile qui, mentre per aggiornare la TV bisognerà aspettare la settimana santa! Se nel frattempo vi è venuta voglia di cambiare TV, la Google TV oggi si chiama Sony Internet TV e la potete ammirare nel sito Sony, o comprare a partire da $ 599! Per ora temo solo in USA!

ps: avete notato cosa usano nel sito del CES 2011 come motore di ricerca interno? No? Take a look »

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *