Google Instant Pages: il passato

Parliamo ogni giorni di innovazione e le tecnologie innovative che ci vengono proposte sono un ritorno al passato. Il web attorno al 2005-2006, con l’avvento delle prime linee veloci, era diventato un media super interattivo e multimediale e poi il ritorno alla semplicità, alla sobrietà e alla multimedialità confinata in box. A me fa solo che piacere: ho sempre odiato i siti in flash, però così stanno i fatti.

Google ha spinto su questo processo e il Panda è l’ennesima forzatura. Keyword? Contenuti, Qualità, Relazioni. Ancora Goolgle è protagonista di un ritorno al passato con le Instant Pages!

Possono fare il filmatino carino su Youtube, anche mettere la musichetta simpatica, anche dire che Chrome è evoluzione. Ma quello che stanno proponendo non è altro che software che si usava dal 1996 e che chiamavano “web accelerator“. Erano software che finchè leggevi una pagina pian piano precaricavano in cache le pagine linkate. Navigare a 9600 baud non era proprio una passeggiata.

Lo stesso Google aveva proposto “Google Web Accelerator“, chi se lo ricorda? Era tipo il 2008… e poi la chiamano innovazione. Google google … ma cosa ci combini!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *