Google Friend Connect: attacco a MyBlogLog e Facebook

Google rialza la testa, o almeno ci prova. Dopo il fallimento di Orkut, passato in secondo piano nel silenzio più totale, il buco nell’acqua2.0 fatto con Google Lively, decretato carino ma inutile dall’intera blogosfera internazionale e il lancio prematuro di Chrome nel mondo non ancora ben capito da parte degli utenti più geek, oggi è l’ora di un nuovo prodotto (in fase di test solo per alcuni).

Si chiama Google Friend Connect ed è un servizio ibrido che sto ancora studiando: un po’ gadget, un po’ social, un po’ facebook e un po’ myspace e un po’ molto mybloglog. Loro dicono che:

Google Friend Connect means more people engaging more deeply with your website — and with each other.

Con quali mezzi? Arricchendo il sito con Gadget sociali. Attraendo più visitatori tramite gli strumenti sociali. Incollando poche righe di codice (snippet) nei nostri siti. Ed ecco il video esplicativo in inglese:

Tutto chiaro ora? L’indirizzo di accesso è: google.com/friendconnect!

La potenza di questo nuovo sistema è data dall’apertura di Google verso altri mondi sociali, garantendo login anche agli utenti di Yahoo, AIM, Open Id. Obiettivo: condivisione e rapporti umani. Obiettivo vero: scoprire i reali interessi delle persone. A cosa tengono di più. Cosa ritengono utile condivide: insomma analizzare analizzare e ancora analizzare.

E a noi non resta che fare da cavie volontarie in tre mosse: choose > copy  > paste 🙂
Nella barra laterale destra trovate il widget installato: diventate miei amici?… opss forse ho sbagliato luogo 🙂
 

 

 

Loading Facebook Comments ...

9 pensieri su “Google Friend Connect: attacco a MyBlogLog e Facebook

  1. maestroalberto

    mi hai letto nel pensiero, l’unica perplessità che ho è se aggiungere o meno un altro widget nella sidebar del mio blog

    c’è il rischio di appesantire troppo, come al solito…

    ciao, alberto

    Rispondi
  2. Merlinox Autore articolo

    Chiaramente è un costante appesantimento, anche se solo nel processo di rendering della pagina. JS è un animalaccio per il browser.
    Il consiglio che di solito do è di monitorare il CTR dei widget che installiamo e il loro rendimento in merito ad accessi. Na mesata di prove e poi pulizia!

    Rispondi
  3. Pingback: Google Friend Connect: aggiungere un aspetto sociale ad un blog | Fidicaro.net

  4. Pingback: Il meglio della settimana 14 | TheNorbaBlog

  5. Pingback: Google accoglie Twitter | MrX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *