Furono i nostri servizi segreti che, quando io ero Presidente della Repubblica, informarono l’allora Sottosegretario Giuliano Amato e me che erano stati i francesi, con un aereo della Marina, a lanciare un missile non ad impatto, ma a risonanza. Se fosse stato ad impatto non ci sarebbe nulla dell’aereo” L’obiettivo, sempre a detta del senatore Cossiga, non sarebbe stato il DC9 Itavia, bensì il leader libico Gheddafi e che fu salvato grazie a delle rivelazioni fattegli: “La verità è che Gheddafi si salvò perché il Sismi, il generale Santovito, apprese l’informazione, lo informò quando lui era appena decollato e decise di tornare indietro (…) I francesi questo lo sapevano, videro un aereo dall’altra parte di quello italiano e che si nascose dietro per non farsi prendere dal radar

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *