First to Fight

Una sera, verso le 2 di notte, torno a casa e non ho proprio voglia nè di spegnere la luce, nè di leggere qualcosa (sto ancora leggendo il signore degli anelli e non ne vengo più fuori, povero Frodo avrà 6.000 anni ormai)
e allora accendo la televisione.

Sui RAI Educational (mi pare RAI3) danno il live di un personaggio che gioca ad un videogioco: l’ambientazione è pura guerra, con tanto di marines armati fino ai denti e terroristi che sparavano da ogni dove.

 

La grafica veramente fichissima e l’effetto realtà elevato (magari giocavano su una Work Silicon).

 

Come non mettermi a cercare questo gioco? Beh dopo un po’ di ricerche e sfruttando anche un sito al quale ho collaborato (www.negoziplay.it) trovo il titolo: “Close Combat: First to Fight“.

Il gioco è tratto da un vero motore di simulazione della US NAVY.

 

Purtroppo il gioco è veramente molto molto bello, anche se un po’ pesantino, ma levando i super effetti inizia ad andare liscio senza perdere troppa qualità (ho un Athlon 2G con 512 di Ram e una Nvidia 128): purtroppo perchè prende da matti ed è molto difficile staccarsene.

 

Morale: ve lo consiglio… magari così evitiamo allarmismi nei confronti della realtà.

Loading Facebook Comments ...

2 pensieri su “First to Fight

  1. Zez

    Non avevo capito che era un gioco così… lo vado a comprare … anzi proviamo su torrentspy.com …. ti faccio sapere ciao bbbello

    Rispondi
  2. Merlinox

    Attenzione Zez, non si posson scaricare i giochini da internet perchè dopo i signori del copyright si incazza*o. Cmq magari dai una occhiatina anche con emule: io non lo so ma dicono sia valido!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *