Nuova 696 Monster: Lo scooter della Ducati…

Monster a confronto

Leggo da Repubblica questo incipit di articolo:

Nuova 696 Monster Lo ‘scooter’ della Ducati – Motori – Repubblica.it Arriva nelle concessionarie la "mamma" di tutte le naked, la Monster, in pratica quasi uno scooter per la sua incredibile facilità di guida e, soprattutto, in rapporto a quanto fa la Ducati (dalle Superbike adattate all’uso stradale alla MotoGp di Stoner).

E temo che chi l’abbia scritto abbia preso un abbaglio e non sia proprio un motociclista. Prima cosa definire scooter una moto penso sia una delle più grande offese che si possano fare.

Seconda cosa a mio avviso Ducati il monster non lo doveva toccare. Era perfetta così. Il nuovo prodotto è troppo Japan e troppo poco Ducati.

Infine chi ha mai detto che il Monster è facile? E’ una moto durissima, una posizione di guida ultra tirata, sterzo quasi nullo e un motoro sempre arrabbiato e scontroso. Moto facile??? Bah! Moto con la quale è facile divertirsi specie sul misto stretto… ma è un’altra cosa!

Loading Facebook Comments ...

12 pensieri su “Nuova 696 Monster: Lo scooter della Ducati…

  1. MiCc83

    Infine chi ha mai detto che il Monster è facile? E’ una moto durissima, una posizione di guida ultra tirata, sterzo quasi nullo e un motoro sempre arrabbiato e scontroso. Moto facile??? Bah! Moto con la quale è facile divertirsi specie sul misto stretto… ma è un’altra cosa!

    Eheh… mi sembra che parli con cognizione di causa! Possessore ducati?

    Rispondi
  2. Merlinox Autore articolo

    No. Però ho avuto modo di provare il Monster e di parlare con numerosi possessori di Monster.
    E’ una moto particolare, spigolosa, bella e affascinante, con una splendida voce.

    Ma non diciamo che è comoda e facile da guidare.
    La 696 non l’ho provata, ma spero non abbiano rinunciato al ROW per star dietro ai Japan…

    Rispondi
  3. brasit

    Da felice ducatista (monsterista, per l’esattezza, il 620 dark della foto sembra il mio… con i pezzi originali!), non posso che essere d’accordo con te, Merlinox.

    Dello scooter, questa moto non ha proprio nulla, anche se, rispetto ad altre, non la trovo particolarmente difficile da portare. Forse un po’ faticosa sulle lunghe distanze, ma moooolto divertente persino nell’uso in città! Evidentemente, a Repubblica.it sanno essere “comici” anche quando si occupano di motori. Non solo quando parlano di internet e blog… 😉

    Rispondi
  4. Moko

    Divertente la 620???…credo proprio che ne siate convinti solo perchè non avete provato altro…

    e parlo anch’io per cognizione di causa…motociclista dal 97 e ho avuto anche il 900 i.e. , oltre che il 620…mi sono divertito solo con l’sv 650, opportunamente sistemata nell’anteriore…
    Se poi andiamo a parlare di 998, 999 e 1048…beh allora..tutt’altra storia…

    Rispondi
  5. Merlinox Autore articolo

    Compatta agile e potente. Mi sembrano delle buone caratteristiche per il misto medio-stretto.
    Cosa trovi di più “divertente” nell’SV, che poi se non erro è il motore che aveva pure la raptor, giusto?

    Rispondi
  6. essential rambles

    Io credo che prima di tutto occorra provarla.
    Sul giudizio estetico poi non sono in sitonia
    la moto è belle e non stravolge i canoni estetici della precedente che iniziava a mostrare i suoi anni

    Rispondi
  7. braist

    @Moko: Forse ciò che manca è una definizione comune di “divertente”… senza nulla togliere alle grandissime 998, 999 o 1048 credo che il “divertimento” sia di natura diversa rispetto a quello offerto da moto un po’ più comode come il monster.

    Quanto alla sv 650, è stata la prima moto che ho guidato. Gusti… io preferisco il mostro 😉

    Rispondi
  8. erick

    …CMQ IL MONSTER!!! è la nuda per eccellenza…divertente…bella…unica…il 696 secondo me ha rovinato tutto lo sitle del grezzo che aveva…è uguale a tutte le altre jap…

    Rispondi
  9. Merlinox Autore articolo

    @essential: sul provare un mezzo sono assolutamente d’accordo. Ma come ho cercato di segnalare a qualche rivista, senza successo, secondo me sarebbe necessario avere delle prove fatte anche da gente normale e non sempre da super piloti. Per quanto riguarda lo stravolgimento nelle 696 secondo me è stato forte, dal vivo si nota molto. Sembra più una buell.

    @braist: io con “divertimento” intendo farla pedalare forte, in questo contesto. Poi io ho un Breva 750, quindi la mia scelta è stata fortemente quella di essere comodo e di NON avere troppe tentazioni.

    @erick: quoto!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *