Diablo: violazione copyright

Ragazzi c'è un sito online, che ha anche 4000 fan su Facebook, che copia i vostri post sbandierando le creative commons. Io ve lo segnalo, soprattutto perchè nei commenti fa pure lo sbruffone.

Come ho evidenziato, anche se mette la fonte, sul suo sito appare "written by diablo010473". Peccato che l'articolo sia scritto da me, e abbia anche riferimenti personali all'amica Ilaria. Se capita anche a voi, consiglio di segnalarlo quando prima a Google, tramite le indicazioni stop al plagio di Mestro Alberto.

Ricordo che l'articolo a cui si fa riferimento  – successivamente rimosso con mille polemiche – e rintracciabile nella cache di google o in screenshot e stampe pdf fatte da alcuni utenti del web.

[12/04/2010 11.21] Per onore di cronaca, segnalo che l'articolo è stato rimosso dopo circa 3 ore dalla sua pubblicazione, ma soprattutto dopo i commenti dell'autore in merito alla correttezza di quanto ha fatto e al suo totale dissenso a rimuoverlo. L'articolo è stato sostituito da un nuovo articolo, dove il mio post è parafrasato frase per frase.

Si sono susseguite numerose discussioni online. Allo stato attuale l'autore di tutto questo casino, mi ha minacciato di denunciarmi per diffamazione, citando il presente articolo.

 

Altre discussioni in merito:

Se avete altri collegamento in merito ben vengano!

Loading Facebook Comments ...

48 pensieri su “Diablo: violazione copyright

  1. unascimmia

    Ahahah, grande merlinox. Io il link non ce lo metto, chissà mai che mi copi 😛 Ma sai chi sono 😛

    Rispondi
  2. Marco

    Ciao Merlinox! Ho visto questo schifo è gli ho lasciato un commento. E’ veramente vergognosa questa persona. Non solo ruba e tenta di lucrare sul lavoro d’altri, ma fa pure lo sbruffone… Altro che libertà di pensiero, qui di pensiero non ce n’è proprio, ce lo mettono gli altri il pensiero, lui fa solo copia&incolla!!

    Ma un modo per rimetterlo in riga non c’è?

    Un saluto.

    Rispondi
  3. Gabriele Pierattelli

    Allora…dato che non voglio beghe con Adsense ho rimosso il post…

    Pace fatta….in fin dei conti mi sono reso conto che il contenuto l’avevi scritto tu stesso ed io rispetto il lavoro altrui….CREDETEMI!

    Vi prego di scusarmi per la piccla querelle….in fondo siamo tutto blogger animati dalle stesse PASSIONI!

    VI ASSICURO CHE SE avessi voluto AVREI POTUTO tenere il post “copiato” in quanto la licenza CC lo permette….LEGGETE COSA E’ SCRITTO A QUESTO LINK (http://it.forums.wordpress.com/topic/post-del-mio-blog-vengono-copiati-senza-autorizzazione)

    L’UNICA QUESTIONE ancora apera E’, IN TEORIA ( VI GARANTISCO CHE L’ARGOMENTO E’ ANCORA DISCUSSO), ATTRIBUIBILE AL FATTO DI AVERE ANNUNCI ADSENSE….ALCUNI LA CONSIDERANO UNA COSA “COMMERCIALE”..ALTRI NO!

    In ogni caso post rimosso = pace fatta e per farvi capire che “vengo in amicizia” VI DARO’SPAZIO GRATIS..OK?

    iN CAMBIO VI CIEDO DI CHIARIRE LA COSA CON I “VOSTRI”..HO COSTRUITO UN BLOG CON 5000 FANS SULLA TRASPARENZA E SUI VALORI UMANI

    NON CI TENGO A SCIUPARMI ADESSO..

    CORDIALMENTE..E SPERO SE VORRETE D’ORA IN POI, IN AMICIZIA….

    GABRIELE

    Rispondi
  4. capobecchino

    Il punto per me medesimo, non è il fatto che tu ci guadagni o meno ma il fatto che tu ci abbia presi per ignoranti e non hai tenunto conto della volontà di chi ha scritto il post, che ti aveva espressamente chiesto di rimuoverlo.

    Ripeto le CC sono una santa cosa ma non si può fare tutto … come detto ieri in uno dei commenti che non mi hai approvato, visto che hai cancellato il tutto, la palla passa a Merlinox.

    Lungi da me il crearti problemi ma ripeto che la mia posizione non cambia, hai copiato e lo hai rifatto rimettendo on line il post di Merlinox senza i riferimenti e cambiando solo una parte del testo, quindi ancora non hai capito l’essenza delle CREATIVE COMMONS.

    Rispondi
  5. Merlinox Autore articolo

    Scusate il ritardo nell’approvazione dei commenti e nelle risposte. Mi riservo di non buttare altra legna sul fuoco ma di rispondere al sig. Pierattelli. Ogni sua affermazione è errata: come da screenshot lei – nonostante il link alla base – si sta appropriando di contenuti non sui, firmandoli con il suo pseudonimo. Inoltre, come scritto anche nel collegamento da lei citato, il sito ERA coperto da licenza Creative Commons NC, ciò significa no-commercial. Il suo sito, presentando Adsense, diventa immediatamente un sito di business, ovvero che partecipa al suo reddito: quindi commerciale. La violazione è quindi assolutamente presente.

    Se poi devo fare riferimento al tono con cui lei risponde nei commenti a me e alla gente che la critica, beh … penso non ci sia proprio necessità di aggiungere altro.

    Stamane poi ho notato che ha replicato il mio post facendone un riassunto: beh mi sembra un bell’esercizio di stile, magari così può migliorare il suo italiano, dai più segnalato come poco corretto.

    Infine la ringrazio per la visibilità che con la sua azione grottesca ha conferito al mio blog e soprattutto perchè mi ha involontariamente convinto a rimuovere la licenza creative commons, sostituendola con una licenza personalizzata.

    Le segnalo altresì che ieri ho segnalato a Google il suo sito come spam e sarà mia cura – compatibilmente con i miei tempi – segnalare ai diretti interessati eventuali altri “suoi” articoli copiati. Nel frattempo, vista la sua reazione di ieri, ho richiesto al mio legale di valutare la situazione e verificare se ci sono gli estremi per la richiesta di un rimborso.

    Ribadisco – citando i neo Visitors – che io vengo in pace. Per me non c’è nessuna guerra, ma non sopporto essere preso in giro in questo modo: è successo altre volte che qualcuno copiasse, ma la cosa si è sempre risolta nel giro di poche pacifiche battute.

    Spero che la questione sia definitivamente conclusa, anche perchè io e molti altri lettori, le stiamo conferendo una visibilità che assolutamente non merita.

    Rispondi
  6. Trippi

    capitò anche a me e alla mia socia con una demente che fece pure la parte dell’offesa. Questi personaggi tristi hanno davvero rotto.

    Rispondi
  7. Gabriele Pierattelli

    Allora….mettiamo la parola fine a questa storia patetica….

    Ieri ho posto la questione ad un noto sito di Attualità online.Questa la parte interesante:

    “Vorrei porvi una questione la cui risposta potrebbe essere il tema centrale di un tema di sicura attualità e di vasto interesse.

    Come comportarsi in presenza di un sito che adotta una licenza Creative Commons (di seguito CC) ??

    Mi spiego meglio…oggi stesso ho avuto una lunga quanto fastidiosa “qurrelle” con un sito coperto da tale licenza (in particolare una “Non Commercial Creative Commons”..
    Ritendendo di poterlo fare ho preso pari pari un suo post e lo ho copiato nel mio blog. Apriti cielo!!! Sono stato accusato di plagio e di essere un “copione” quando il mio intento era filantropico…giusto per dare risalto ad una nortizia che reputavo di pubblico interesse!!!

    Comunque, per cercare una specie di compromesso e deciso a venirgli incontro, ho rimosso il post originario e l’ho sostituito con uno “rielaborato” da me. In pratica….stesso argomento…differente contenuto.Ergo nessun problema….

    Nulla….l’inferno era sempre sulla terra. Sul blog, in posta e su Fb svenivo sommerso da pubbliche mail di protesta da parte dei SUOI fans. Molte al limite dell’ingiuria e del vilipendio,altre,per fortuna, solo di sfottò!!!

    Da par mio,ho ribattuto a tutti senza scompormi, conscio delle mie ragioni.

    Ho studiato e ristudiato la licenza in oggetto…e la mia compagna avvocato e per giunta civilista non ha potuto che darmi ragione!!

    Ma adesso lo chiedo a voi????

    Come comportarsi in tali situazioni?!!?!?!?

    Devo sentirmi un ladro???

    Sono reo di qualcosa????

    Oppure mi sono solo imbattuto in un’ordaa, ora mi posso sfogare, di CRETINI ed ARROGANTI?!??

    Scusatemi per lo sfogo, immagino avrete di meglio da fare, ma la cosa credo interessi a molti oltre me.E credo che un eventuale post in amteria sarebbe un successone!!

    Cordalmente

    Gabriele”

    La loro, inequivocabile” risposta:

    “Se hai citato con link e attribuzione corretta non hai nulla da rimproverarti, se loro hanno rotto le palle nonostante questo sono dei pazzi :-)”

    Qualcosa da aggiungere??!?!?!?!

    Rispondi
  8. Merlinox Autore articolo

    @Gabriele Pierattelli è inequivocabile che non hai ancora capito niente. E che anche noi ci siamo rotti le palle di farti pubblicità gratuitamente. Se ti piace riscrivere post di terzi, o avere un sito che si limita a riportare articoli di altri sono problemi tuoi. Basta che non mi fracassi più i sentimenti. Per me è una storia chiusa e in tutti i commenti l’unica cosa che emerge è che non ci sono i requisiti per un dialogo. Se la gente qui commenta non posso farci nulla. AMEN!

    Rispondi
  9. capobecchino

    commento perchè è nella mia natura essere uno “stronzo dentro” verso chi non studia e vuole passare come il più bravo della classe.

    hai scritto che la loro risposta “inequivocabile” è stata: “Se hai citato con link e attribuzione corretta non hai nulla da rimproverarti, se loro hanno rotto le palle nonostante questo sono dei pazzi”

    Io sarò anche pazzo ma tu non hai attribuito la corretta licenza, ora te lo spiego a disegnini vediamo se forse riesci a capire.

    Una licenza NC che al mio paese significa Non Commerciale, implica che tu puoi si copiare il post e riscriverlo citando la fonte ma non puoi trarre un profitto, perchè il post originale vuole cosi.

    Disegno 1:
    Gabriele copia il post (si vede la manina di Gabriele che copia)

    Disegno 2:
    Gabriele disattiva tutti gli adsense su quel post (in sostanza li cancelli) … qui vediamo la manina di Gabriele che con una gommina da cancellare, elimina tutti gli adsense

    Disegno 3:
    Enrico arriva sul post di Gabriele e si lustra gli occhi … Enrico per i non anglofoni sono io, ci metto sempre la faccia ed il nome in ogni cosa che faccio e mi prendo ogni responsabilità.

    Ora sarò pure “cretino” come tu mi hai definito ma una cosa posso dirtela (e stavolta senza disegnini), dici di avere una fidanzata avvocato, ma le hai fatto leggere cosa dicono le licenze CC? Hai scritto ad un sito … quale? si può avere diritto di replica su quel sito, pubblicamente come facciamo noi?

    Tu non hai capito il vero succo del discorso ed hai portato avanti sta manfrina per niente, errori di italiano, errori di interpretazione, errori nel trattare con rispetto persone che non ti hanno mai detto nulla di più se non “studia meglio le licenze e poi correggi”.

    Mi spiace aver rubato a Riccardo questo altro po di spazio, da ora in poi se vuoi esser chiarito meglio il concetto, ti invito a farlo tramite mail e non FB, sono disposto anche a farti i disegnini a mano.

    Quindi a questo punto è tutto per quando mi riguarda.

    Ps. esiste una differenza tra “fans” come tu ci hai definiti ed “amici”, i fans sono tutte quelle personcine che ti adorano ma che non ti conoscono, gli amici sono quelle persone che ti stimano per i tuoi meriti 😉

    Rispondi
  10. Gabriele Pierattelli

    Sono allibito..non capisco se ci fate o se ci siete..

    IO MI RIFERISCO AL POST MODIFICATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SANTO IDDIO!!!! SIETE DURI COME IL MARMO!!!!!!!!!!!!!!!!!

    La risposta datami DA UN SITO CHE MACINA ANCHE 100.000 PAGINE AL GIORNO ( e che non cito per OVVI motivi di Privacy) è stata INEQIVOCABILE

    …NON INSISTETE….PASSATE SOLO PER DEI BAMBINI CHE VOGLIONO AVER RAGIONE A TUTTI I COSTI!! ANCHE DI FRONTE ALL’EVIDENNZA STESSA…

    Dato che qualcuno ha ironizzato sul fatto che io mi diverto a prendere le notizie degli altri….
    BINGO!!!! L’INTENTO DEL MIO BLOG E’ ESATTAMENTE QUESTO!!!! (che perspicacia…sarete mica EREDI DI POIROT!??)

    “DARE RISALTO IN MODO LEGALE A CHI LO MERITA E FORNIRE UN COMODO SERVIZIO DI NOTIZIE SELEZIONATE A CHI LO VUOLE!!”
    EVIDENTEMENTE (5000 FANS SOLO SU FB) LA COSA FUNZIONA….
    QUALCOSA IN CONTRARIO?

    Che tristezza,non mi imbattevo in questi battibecchi puerili da quanto avevo 4 anni! Per giunta davo per scontato che la cosa fosse chiusa…

    Rispondi
  11. Marco

    @Gabriele Pierattelli Beh che dire, per un blogger da nobili intente come te, mi spiace vedere come, oltre all’italiano, tu venga meno anche alle più semplici regole della NETIQUETTE.

    Detto questo, mi piacerebbe farti notare che tutto questo bailamme è stato generato dal fatto che TU non hai fatto riferimenti ad articoli altrui, citandoli come fonte, ma hai fatto un vero e proprio COPIA & INCOLLA, spacciandoti per l’autore di tali articoli (il mio inglese non è da Oxford, ma mi pare che Written By voglia dire Scritto da, e questo mi sembra molto più di una citazione doverosa, ma bensì di un’appropriazione del lavoro altrui.

    Ti informo inoltre, che per dare questo tipo di servizio (si chiamano servizi di aggregazione di notizie e non blog), generalmente è l’autore degli articoli che, registrandosi a quel servizio, da il suo permesso alla pubblicazione degli stessi, o, al massimo, è il titolare del sito che ne richiede il permesso.

    Quanto al discorso dei 5000 fan (sì FAN perchè in italiano la esse finale non si usa) ti posso garantire di aver visto gruppi e fan page con molti più fan dei tuoi per argomenti molto, ma molto più inutili. Non è la quantità, ma la qualità che conta, e mi sembra che tu di qualità ne abbia molto poca, a parte il famoso Copia & Incolla in questione.

    Rispondi
  12. capobecchino

    bah! ieri potevi prendere ogni contenuto non coperto da copyright ed oggi non puoi citare un sito che “macina 100.000” pagine al giorno e che quindi dovrebbe essere pubblico?

    caro Gabriele ripeto che a volte studiare bene fa evitare figurelle da 4 soldi come quella che hai fatto 😉

    Rispondi
  13. bevero

    @Gabriele Pierattelli
    “Se hai citato con link e attribuzione corretta non hai nulla da rimproverarti, se loro hanno rotto le palle nonostante questo sono dei pazzi”

    Nel tuo post c’era espressamente scritto: “Written by Diablo010473” e nessun riferimento in chiaro del fatto che il post non era tuo! L’unica cosa in fondo al post la presenza della parola FONTE linkata al post di Merlinox. Visto che “Written by Diablo010473” è in automatico su WP allora dovresti chiarire all’inizio del post che quello che viene dopo non è farina del tuo sacco!

    Rispondi
    1. Merlinox Autore articolo

      Attenzione. Lobby Innovazione ha una licenza Creative Commons BY-NC-SA. Significa che non si può mettere su un sito con ADSENSE e che il sito che la ospita deve essere a sua volta BY-NC-SA. Chiaramente le “scritture private” tra le parti vanno a sovrascrivere la licenza stessa.

      Rispondi
  14. iteand

    quasi quasi (cosi per scherzo) si può fare come dicevo io
    ovvero contattare il mantainer e gli altri cui sono stati persi i post
    e vedere cosi (sempre affettuosamente e con simpatia) cosa succede
    siccome io so cosa succede in questo caso ogni dubbio verrebbe chetato…

    Rispondi
  15. iteand

    la mia idea è contattare gli altri copiati, contattare il mantainer insieme agli altri e vedere (con simpatia e amicizia) cosa succede
    ora io so cosa succede ma cosi qualcuno capirà come funziona la redistribuzione…

    Rispondi
  16. Joel

    Siamo anche andati a finire ne “i miei amici grossi e potenti mi hanno detto” e “conosco un avvocato”…

    Andiamo bene 😀

    Rispondi
  17. Gabriele Pierattelli

    Io non ho fatto nessuna figura da 4 soldi…ahahhahah…vedo ancora quelli del sito che se la ridono!!! Meno male che non sanno chi siete!!
    Per giunta….quando dici che “noi non ti abbiamo offeso” dici palesementte una cosa falsa….mi è stato dato del ladro. Ti sembra poco?

    @capobecchino

    Rispondi
  18. Gabriele Pierattelli

    Che palle dovervi rispondete!!!!!

    Uff..vediamo….non è scritto da nessuna parte che la fonte vada citata in alto!
    Ed è scontato che “written by”, quando viene citata la fonte, non si riferisce all’autore ma al relatore del post….inoltre molto spesso i siti da cui “attingo” lo sanno dato che ho preventivamente chiesto il loro permesso…
    Aggiungo che spesso posto solo META’ articolo ed invito espressamente il lettore a continuarne la visione sul sito originale!
    Per finire. Come mai secondo voi NESSUNO SI E’ MAI LAMENTATO!?!?!? Eppure lo sanno sempre a fine giornata chi li linka!!!

    Certo che è proprio vero!!! NON ESISTE PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE!!!

    Rispondi
  19. Gabriele Pierattelli

    Caro Joel…..Vatti pure a vedere sul mio profilo Fb chi è la mia compagna…e poi vatti e vedere in quanti studi legali il suo nome è presente nella mia città!

    “Tuo cugggino” lo dirà qualcunaltro…non io!

    Rispondi
  20. Marco

    Vedi, qui il problema di base è uno solo e molto semplice: “continui ad essere tu qui l’unico sordo che non vuol sentire”.

    Devi capire che l’utilizzo delle Creative Commons (CC) non ti permette di fare il bello ed il cattivo tempo con il lavoro altrui.

    Se un blogger posta un articolo con una CC “per esempio” di tipo BY-NC-SA, tu SEI TENUTO: 1) ad informare l’autore per atto di cortesia e se è richiesto espressamente dall’autore stesso, 2) a ripubblicare l’articolo applicando una licenza uguale o pari a quella dell’originale, 3) rimuovere ogni genere di pubblicità dall’articolo, soprattutto se generata tematicamente (AdSense lo fa), che possa farti guadagnare anche solo 0,01€, semplicemente perchè le CC di tipo NC non lo permettono. Inoltre, se l’autore ti chiede di rimuovere l’articolo per una qualsivoglia motivazione, tu DEVI rimuovere l’articolo e non sfottere l’autore. Perchè? Perchè è lui l’autore e ne possiede la paternità e quindi può decidere come e quando far circolare i propri articoli.

    Altra nota. Se tu pubblichi un sito e metti in evidenza che usa una CC BY-ND, e in fondo specifichi che tutto il contenuto è un tuo Copyright, dimostri di non aver capito il senso delle CC e soprattutto la differenza tra Copyright e CC. Inoltre, non puoi pubblicare un sito dove riporti articoli altrui sotto licenze CC (il che rende insito il fatto che una volta seguiti tutti gli accorgimenti richiesti dall’autore, è possibile per altri divulgare il contenuto dell’articolo) e poi proteggere (inutilmente aggiungerei) il sito stesso dal copia&incolla (non è una tua assoluta esclusiva), perchè la licenza stessa ne permette la copia.

    Concluderei col farti notare che l’articolo dapprima copiato da questo blog, ed in seguito modificato, nonostante ti fosse stato chiesto esplicitamente di rimuoverlo, continua ad essere presente sul tuo sito. E che questo blog ha modificato la propria licenza di Copyright, rendendo di fatto illegale copiare, modificare, riassumere, illustrare e quant’altro possa venirti in mente, quel articolo.

    Io qui mi fermo e mi scuso con Merlinox per lo spazio rubatogli. Quando capirai che sfruttare gli articoli di siti molto noti per ottenere visibilità sui motori di ricerca data da questi, oltre che essere di pessimo gusto, dimostra quanto poco hai capito del “L’animo nobile del blogger dedito alla condivisione del sapere” che tanto vai sbandierando, magari si potrà discutere ancora civilmente.

    I miei più cordiali saluti.

    Firmato, CRETINO e ARROGANTE.

    Rispondi
  21. capobecchino

    visto che con i miei disegnini non hai capito e che ancora vai sbandierando amicizie mentre non capisci che Riccardo non ha chiamato nessuno ma abbiamo semplicemente letto, il resto lo hai fatto da solo, approvo in toto la risposta di Marco e mi firmo cosi come ha fatto lui.

    Firmato, CRETINO e ARROGANTE (però prima avevi detto che io ero anche cretino, io direi più stronzo semmai però so leggere e far di conto)

    Rispondi
  22. Joel

    Non ci penso minimamente 😀 a me non interessa il fatto in sè, né chi sei tu, né perché hai deciso di far parte di quella massa di gente che invece di aprire un blog per parlare, apre un blog per postare roba di altri e guadagnare con adsense.

    Ho semplicemente espresso il mio parere, magari in modo poco esplicativo, lo ammetto 😀

    Intendevo dire che spesso e volentieri, chi parla dicendo “lui ha detto questo” “conosco quest’altro” non fa altro che intendere “ehi, io sono importante, quindi quel che dico è corretto”.

    E’ una mia sensazione, tutto qui 🙂

    P.S. Merlinox non ha certo chiamato gli avvocati difensori… ma leggo questo blog da un po’ e quando ho qualcosa da dire la dico.

    Rispondi
  23. Gabriele Pierattelli

    In ogni caso in relazione al fatto “che io sarei tenuto ad avvisare l’autore in merito al post CC da cui attingo” SAPPIATE CHE QUESTO “NON E’ SCRITTO IN NESSUNA PARTE DELLA LICENZA”….ERGO è una vostra ennesima interpretazione della legge!!!

    Fatemi e, soprattutto, fateVI un favore… andate a leggere come funziona una CC prima di aprir bocca e dar fiato!

    Ribadisco, per coloro che non lo avessero letto o facciano finta di non capire, che un licenza CC normale (non confondetevi con quelle NON COMMERCIALI) non vieta il mantenimento, di questo si tratta e non di Illeciti guadagni, del blog!

    Rispondi
  24. Gabriele Pierattelli

    The Licenses

    Attribution
    cc by

    This license lets others distribute, remix, tweak, and build upon your work, even commercially, as long as they credit you for the original creation. This is the most accommodating of licenses offered, in terms of what others can do with your works licensed under Attribution.

    View License Deed | View Legal Code

    Attribution Share Alike
    cc by-sa

    This license lets others remix, tweak, and build upon your work even for commercial reasons, as long as they credit you and license their new creations under the identical terms. This license is often compared to open source software licenses. All new works based on yours will carry the same license, so any derivatives will also allow commercial use.

    NON SIETE ANCORA CONVINTI??? LEGGETE COSA DICE IL SITO “UFFICIALE” DELLE LICENZE CC!!!! (VISIBILE A QUESTO LINK http://creativecommons.org/about/licenses/ )

    View License Deed | View Legal Code

    Attribution No Derivatives
    cc by-nd

    This license allows for redistribution, commercial and non-commercial, as long as it is passed along unchanged and in whole, with credit to you.

    Rispondi
  25. Marco

    Vedi che qui l’unico che non ha ancora capito nulla sei tu?

    “In ogni caso in relazione al fatto “che io sarei tenuto ad avvisare l’autore in merito al post CC da cui attingo” SAPPIATE CHE QUESTO “NON E’ SCRITTO IN NESSUNA PARTE DELLA LICENZA”….ERGO è una vostra ennesima interpretazione della legge!!!”

    SEI TENUTO per atto di cortesia (leggi bene) o se è l’autore stesso che ne fa rischiesta esplicita (e merlinox l’ha fatta sul suo blog).

    Seconda cosa tu citi CC versione 3.0 in lingua inglese, mentre tu come la maggior parte degli altri blogger usa CC versione 2.5 in italiano (perchè? perchè siamo in Italia), perchè le CC possono avere richieste e definizioni differenti in base a versione e lingua e non tutti i paesi hanno leggi che si adattano a quelle delle CC.

    Altra informazione che ti è sfuggita, se tu COPI un articolo da un sito che usa CC BY-NC-SA (ti serve sapere qualche articolo? http://libertadipensiero.info/2010/04/09/copiare-conviene-sempre-dice-pure-scienza/ , originale: http://lobbyinnovazione.it/index.php?option=com_content&view=article&id=547:copiare-conviene-sempre-ora-lo-dice-pure-la-scienza&catid=1:blog&Itemid=15&lang=en), SEI TENUTO a ricondividerlo con una licenza simile. Non puoi ripubblicarlo sul tuo sito che sfrutta una licenza di tipo commerciale, perchè l’autore stesso te lo vieta. Sarebbe troppo comodo prendere il lavoro di chi vieta espressamente di guadagnare con esso e pubblicarlo sul proprio sito con licenza diversa e farne quel che se ne vuole.

    Altra cosa, io continuo a ripetere ma non vuoi capire, se un’opera è CC è può essere riprodotta secondo precise norme, perchè tu ripubblichi (no RICOPI) il lavoro altrui sul tuo sito, e ne proteggi tutto il contenuto (testo, link, titolo, ecc..) in modo che nessun (in teoria) possa ricopiare e ridistribuire quel lavoro? Facciamo figli e figliastri? Io copio quel che mi pare ma gli altri non possono attingere da me? Inoltre ritengo di pessimo gusto il fatto di utilizzare una politica NOFOLLOW per i tuoi link privando di fatto chi ti da “il pane per vivere” della giusta visibilità che merita.

    Ribadisco il fatto che tu continui ad avere l’articolo di Merlinox (vuoi il link anche di questo? http://libertadipensiero.info/2010/04/07/scopriamo-ci-linka-usando-solo-google/) sul tuo sito. “L’HO MODIFICATO” mi dirai. Certo. L’hai modificato, andando in questo modo a violare le regole delle CC (prima), perchè permettono di apportare modifiche ad un lavoro ma senza stravolgerlo, e tu rimuovendo ogni riferimento alla sua amica, a ciò che lei gli chiedeva, ecc… hai stravolto il senso dell’articolo originale; e violando in toto il Copyright (adesso) perchè ora quel articolo è sotto copyright di Merlinox e non puoi prendere e copiare anche parzialmente il suo articolo.

    Come sempre, qui, l’unico chi dovrebbe imparare a leggere e studiare sei sempre tu, che prendi da licenza che vietano espressamente il lucro sui propri lavori, le pubblichi su un sito dove il commercio è permesso (perchè ovviamente ti fa comodo così) e ti contraddici pubblicando (in modo errato) articoli sotto CC ma rivendicando il copyright su tutti i contenuti del tuo sito (All content is (c)LIBERTA’ DI PENSIERO, OLTRE LA SOLITA NOTIZIA).

    Ribadisco, impara il rispetto per gli altri blogger in primis, impara a impostare un sito (non puoi affermare “Ed è scontato che “written by”, quando viene citata la fonte, non si riferisce all’autore ma al relatore del post”, perchè l’utente che usufruisce di questi servizi spesso non si domanda “Ma la fonte di questa notizia? Aspetta che cerco il link…”, ma semplicemente da per scontato che chi scrive ne sia l’autore; e perchè dimostra quanto poco ne hai capito di interfacce utente nei siti web), e ricordati che siamo in Italia e non in U.S.A. e certe cose che vanno bene in un paese non vanno bene in un altro.

    Io continuo ad essere CRETINO e ARROGANTE, ma credo che qui l’ignoranza dilaghi…ma potrei sempre chiedere agli autori degli articoli de l’ANSA o di altre testate giornalistiche periodiche che sono registrate presso i rispettivi Tribunali di zona se sono io ignorante o qualcun’altro.

    Ah! Quasi dimenticavo, dal momento che pubblichi notizie di attualità in modo periodico, ti faccio notare che devi essere iscritto al Tribunale della tua zona o non puoi fare divulgazione di informazioni come una qualsiasi testata giornalistica online (sempre ammesso che tutte le testate giornalistiche online iscritte al Tribunale non siano ignoranti come me ovviamente).

    Un grosso saluto.

    Rispondi
  26. capobecchino

    “All new works based on yours will carry the same license” <- cosa non ti è chiaro di questo righetto?

    Tutti i nuovi lavori devono avere la stessa licenza, il post di Riccardo era una licenza Non Commerciale, tu hai AdSense (come ti è stato gia spiegato anche a disegnini) quindi ci guadagni e quindi violi la licenza, perchè non hai pubblicato il post senza AdSense.

    Mi spieghi cosa dovrei studiare io? cmq rinnovo l'invito a continuare la discussione in mail se vuoi, cosi creiamo solo scompiglio al blog di Riccardo che non merita queste cosette da bambini

    Rispondi
  27. Gabriele Pierattelli

    Allora non capisci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Caro Capobecchino…Te lo vuoi stampare in testa che il post è miooooo? MIO…MIO…MIO…MIO!!!!
    Ci arrvi|?|?|? O te lo devo stampare su una maglietta e poi spedirtela?????

    Per inciso….mi sono accorto che il maghettoX MerlinoX ha cambiato al volo la sua licenza!
    Patetico! Cos’è?? Paura?

    Rispondi
  28. Marco

    Santo cielo, qui stiamo rasentando la follia pura…

    Tu stai ammettendo che il post è tuo, quindi te ne stai assumendo la paternità? Giusto?

    Pubblichi articoli sotto licenza Creative Commons che richiedono chiaramente di essere ridistribuiti con licenza pari o similare. Tu invece non solo prendi senza chiedere, lo dimostra il fatto che il Sig. Riccardo aka Merlinox (e non il maghettoX, perchè mi sembra che lui non t’abbia mancato di rispetto come hai fatto tu) SI E’ ACCORTO che tu l’hai copiato, e non gli hai chiesto prima il permesso come era chiaramente scritto sul suo sito (e come è ben specificato nelle CC), ma ripubblichi gli articoli con una licenza CC ND che nulla ha a che vedere con le licenza non commerciali dei post che tu riutilizzi. Come dire io prendo da tutti ma nessuno prenda da me…comodo non c’è che dire!

    Ti informo, se non te ne sei ancora accorto, che siamo in Italia e che la maggior parte dei blogger pubblicano con le Commons v2.5 in Italiano e non le 3.0 in Inglese. Perchè? Perchè non siamo in america e quindi non facciamo gli americani. Perchè? Perchè le leggi di un paese possono non essere le stesse di un altro e quindi non adattarsi a ciò che le Creative Commons inglesi specificano (motivo per cui sono redatte in varie lingue, proprio perchè possano essere adattate alle leggi sul diritto d’autore vigenti nei vari paesi).

    Ti ricordo che la tua pubblicazione, in un primo tempo dell’intero articolo di Merlinox (senza sua approvazione), e successivamente riadattato ma sempre con le stesse parole (solo senza i riferimenti ad un’amica che tua non è) va contro le CC in quanto distorce il senso originale dell’articolo (molto chiaro nelle CC).

    Per quanto riguarda:
    “In ogni caso in relazione al fatto “che io sarei tenuto ad avvisare l’autore in merito al post CC da cui attingo” SAPPIATE CHE QUESTO “NON E’ SCRITTO IN NESSUNA PARTE DELLA LICENZA”….ERGO è una vostra ennesima interpretazione della legge!!!”

    è semplicemente rispetto e buona educazione, ed è espressamente specificato nelle CC, in quanto:

    “Altri Diritti – La licenza non ha effetto in nessun modo sui seguenti diritti:
    Le eccezioni, libere utilizzazioni e le altre utilizzazioni consentite dalla legge sul diritto d’autore;
    I diritti morali dell’autore;
    Diritti che altre persone possono avere sia sull’opera stessa che su come l’opera viene utilizzata, come il diritto all’immagine o alla tutela dei dati personali.
    Nota — Ogni volta che usi o distribuisci quest’opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza.”

    fonte: CC BY-NC-SA

    E siccome Riccardo l’ha chiaramente specificato nel suo blog, è un suo diritto chiedere una preventiva richiesta d’autorizzazione scritta.

    Ti faccio altresì notare come tu tiri in causa le Creative Commons 3.0 Inglesi quando tu stesso usi le 2.5 Italiane — credo che tu abbia molto confusione in testa.

    Inoltre, dato che tu pubblichi articoli sotto licenza CC, non puoi dire in fondo al tuo sito, tutto il contenuto è un mio Copyright semplicemente perchè non è vero.
    Come non puoi adottare politiche di licenza Creative Commons e poi inibire (male per altro) la possibilità agli altri di copiare dal tuo sito o ricevere la giusta visibilità sfruttando il NOFOLLOW. Perchè va contro le Creative Commons.

    “Per inciso….mi sono accorto che il maghettoX MerlinoX ha cambiato al volo la sua licenza! Patetico! Cos’è?? Paura?”

    Complimenti!!! Dopo che tutti ti stanno facendo notare ciò tu TI SEI ACCORTO?? Bella questa.

    Cos’è? Paura? No semplicemente sì è stufato di dover avere a che fare con persone come te che prendono, sfruttano e non chiedono nemmeno per piacere.

    Ti informo inoltre che dato che pubblichi articoli d’attualità con cadenza periodica (visto che tu stesso ammetti che i post sono TUOI TUOI TUOI), devi essere registrato come testata giornalistica presso il tribunale della tua zona (però per sicurezza potremmo chiedere conferma ai legali di tutte le testate giornalistiche registrate da cui prendi e ripubblichi i loro articoli, se sei tu furbo o loro stupidi a spendere denaro per una cosa che gli altri fanno in barba alle leggi).

    Buona serata.

    Rispondi
  29. capobecchino

    Penso che la risposta di Marco sia più che sufficiente a rispondere ad ogni tua domanda, sembra che tu voglia glissare sulla realtà non volendo capire che il nocciolo della questione è sul primo tuo post e non sul secondo.

    Hai copiato (per tua stessa ammissione) = Hai sbagliato.

    Non ci sono alternative, per il resto anche se dici “ora l’ho cambiato ed il post è mio”, vale il ragionamento di Marco.

    Sei uno scostumato inoltre, come ti ha fatto notare anche Marco perchè nessuno ti ha mancato di rispetto, mentre te oltre alla normale netiquette (sai cos’è vero), manchi di rispetto anche alle persone con il tuo sproloquio.

    Visto che dovresti sapere cos’è la netiquette, ti lascio una frase che mi diceva sempre mio papà da piccolo quando facevo i capricci:

    “non è che urlando e ripetendo la stessa cosa, diventi una verità”

    Buona giornata guagliò, spero che questo teatrino finisca qui, ho cose più importanti da fare … devo conquistare il mondo mentre tu devi studiare e capire meglio cosa vuoi fare con il tuo blog.

    buona giornata

    Rispondi
  30. Merlinox Autore articolo

    Mi sembra che la discussione stia prendendo un loop larsenico, e non stia portando alcun frutto. O meglio diciamo che abbiamo imparato un po’ quasi tutti cosa le Creative Commons prevedono e che ci sono licenze italiane e inglesi.
    Per quanto riguarda la vita di questo post, vi segnalo che nei prossimi giorni potrei essere costretto a modificarlo: il signor Pierattelli mi sta minacciando privatamente di denunciarmi per “calunnia”, rettificando poi in una successiva email (che mi arrivano per caso perchè scrive a noreply@merlinox.com), che invece è per “diffamazione”.

    Dal momento che sono abbastanza stufo di questa storia, che non ho tempo per la gente come lui e per fare beneficenza ad avvocati, non so se continuerò questa cosa. Anche se, come notate, nell’articolo c’è solo uno screenshot parziale (quello completo è qui http://meemi.com/merlinox/1021582) e non è mai citato il nome e cognome della persona in oggetto.

    Per quanto riguarda voi che avete commentato – chiamati da lui Scagnozzi – vi ringrazio per l’appoggio. Come vedi Gabriele io ammetto la loro esistenza. Il fatto è che gli scagnozzi solitamente si pagano con soldi e paura, io invece fortunatamente per ora li mantengo a rispetto e condivisione, la base dell’autoreferenzialità.

    Rispondi
  31. capobecchino

    il mio appoggio come “scagnozzo” ce l’hai e lo sai … invito Gabriele se vuole a contattarmi privatamente se vuole risolvere la questione con me, logicamente la mia mail dovrà trovarla da solo visto che è cosi “intelligente” 😉

    Riccà buon proseguimento …

    Rispondi
  32. Marco

    mi unisco a Capobecchino nel mio appoggio come “scagnozzo”… mi scuso con Riccardo per tutto lo spazio sprecato dalle mie risposte a questo signore che tanto non intende capire, e auguro buona giornata a tutti quanti. 😉

    Rispondi
  33. Mattia

    Io ho sempre letto tutto rimanendo in silenzio; dico solo una cosa adesso:

    purtroppo queste cose succedono spesso, (troppo spesso) ma c’è poco da fare. Se si vuole veramente chiudere la questione bisogna proseguire per via legali, ma non ha proprio senso e siamo d’accordo tutti su questo.

    Con certe persone non si può parlare e avere un dialogo corretto, non conoscono “rispetto e condivisione, la base dell’autoreferenzialità” hanno ragione loro e stop.

    Era meglio finirla subito e rispondergli con un semplice “si si ok”, tutto il resto serve solo per dare più visibilità a lui e a perdere tempo agli altri.

    Porta pazienza, il web è grande e si trova di tutto.

    Ciao
    Mattia CRETINO e ARROGANTE

    Rispondi
  34. elleti.brainvision

    mah, che dire..

    nel merito della questione io do ragione sicuramente a chi è stato copiato. frequento internet da tanto tempo e sono sempre stato appassionato di temi e visual skins per windows e per un programma che usavo in windows, di nome WindowsBlind. quando sono passato a linux ho continuato ad interessarmi di temi gtk e a crearne anche di miei..
    ebbene succede spesso che qualcuno prenda un tema che gli piace e sviluppi una nuova versione partendo da lì. quando costui va a pubblicare il nuovo tema, il 99% delle volte nella presentazione cita l’autorizzazione scritta dell’autore del tema di partenza. a volte nell’archivio allega a dimostrazione addirittura lo scambio di mail! il tutto con licenza CC 2.5 nc.

    a parte questo, e a parte anche il gusto di ripubblicare pari pari cose scritte da altri, credo che l’errore più grande di chi ha “copiato” sia stato quello di voler far passare l’articolo come suo, scrivendo all’inizio written by …. ed inserendo un collegamento a fine pagina verso la fonte, ma chi lo andrà ad aprire il link se avrà già finito l’articolo? una furbizia da 4 soldi con la quale poi pretende di avere ragione. magari legalmente la spunterebbe anche. ma da qui a farci passare tutti per fessi ce ne vuole.

    per questo io dico che CRETINO ed ARROGANTE può essere solo lui, in questa storia, nessun altro.

    che si diverta pure con i suoi 5000 fan, noi continueremo a divertirci sviluppando idee e pensieri..

    ciao a tutti!
    leonardo..

    Rispondi
  35. Gabriele Pierattelli

    Mi ritengo soddidfatto per la rettifica….
    Ergo non querelerò nessuno…Ormai per me la cosa è QUASI sbollita. E spero vivamente che lo sia per tutti.Mi scuso per non aver capito (mea culpa e cenere sul capo) che stavo spammando una mail o più mail private. Come vedete sono pronto a riconoscere quando sbaglio.

    Ho riletto tutto il thread con calma. E tanto per tentare di riappacificare gli animi, ammesso che la cosa sia possibile, credo di aver constatato un mortale equivoco che ha viziato la discussione e contribuito ad esacerbare gli animi. Mio compreso.

    Io mi riferivo al post “rielaborato”( quindi MIO, LEGALE e NON DIPENDENTE DA LICENZA ALCUNA).
    Mollte delle persone che replicavano e verso cui io, difendendomi, replicavo con veemenza davano invece per scontato che avessi mantenuto il post “copiato” da Riccardo…

    Ammetto inoltre che, nel “fervore della battaglia” mi ero convinto che la licenza del blog MERLINOX fosse di tipo “Commerciale” e non “Non commerciale” ( aspetto che per poche ore mi ha effettivamente reso “reo per la legge”…
    Mancanza in ogni caso del tutto formale dato che, come ribadito in mille ed una occasione, il post è stato rimosso.

    Per coloro che tuttora ritengano che modificare pesantemente un’articolo parola per parola NON SIA LEGALE devo controbbattere che, purtroppo per loro, LO E’!!!!
    Lo dice la legge. o si pensa che il primo “giornalista” che batte una notizia ne sia il proprietario??? Che gli altri non possano neanche ribatterla con parole cambiate??? Figuriamoci!! ANSA, AGI ed altre agenzie di stampa si tutelano col Copyright proprio per questo! E quello che E’ LEGALE non può essere tacciato di AMORALE… Un’ultimo esmpio! Sapete come funzionano le lauree?? Basta citare autore e fonte per essere LEGALMENTE AUTORIZZATI a utilizzare a proprio piacimento lo scritto citato!

    Per finire faccio notare come, ritenendo equivoca la dicitura “written by” che il tema che usavo metteva in automatico HO CAMBAITO TEMA col risultato che al suo posto appare scitto un ben più “politically correct” POSTED BY.

    Spero di non dover replicare ancora.

    Chi ha dato ha dato e chi ha avuto ha avuto!

    Rispondi
  36. Merlinox Autore articolo

    Tutto è bene quel che finisce bene allora? L’unica cosa che mi permetto di aggiungere – sperando che non scateni un ulteriore casino – è sul fatto di riparafrasare un articolo. Il web 2.0, ma comunque la comunicazione moderna, si basa sulla condivisione. Se un articolo passa 5 mani e ognuna delle 5 mani mette un po’ del suo quell’articolo diventa un documento importante:
    – primo perchè è corretto condiviso e rettificato da 5 persone
    – secondo perchè al suo interno ci sono 5 modi di vedere le cose diversi

    Questo è crescrere, creare cultura e trasmettere qualcosa in più alla gente. Altrimenti torniamo alla vecchia carta, con chi scrive sul palchetto, irraggiungibile da critiche e commenti: ma sappiamo tutti che non è più così.

    AMEN. Ciao Gabriele.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *