CSS – Come organizzare i CSS

  1. Indentare i CSS a in base al loro ruolo.
    #zonaA{…}
    —#zonaA #titolo{…}
    —#zonaA #base{…}
  2. Riunire il più possibile gli attributi.
    margin-top:5px;margin-right:0;margin-bottom:4px;margin-left:10px; = margin: 5ox 0 4px 10px;
  3. Suddividere i css i zone di definizione e delimitarle con i commenti /* … */
    Proposta: global, header, struttura, text, …
  4. Gestire al meglo l’ereditarietà, soprattutto nella ridefinizione dei tag. Esempio gestire uno stile per gli <h2> e poi ridefinire solamente alcune caratteristiche all’interno delle zone.
  5. Dopo aver seguito le precedenti regole, usare un
    ottimizzatore automatico di css.
  6. Questo post ha preso spunto da questo articolo modificando alcune parti e inserendo piccoli appunti. L’articolo originale è molto interessante da leggere e sicuramente più completo ed esaustivo.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *