Convertire Word in PDF

Da DOC a PDFDa dinosauro informatico che sono diventato ho ancora un certo distacco con le versioni fioccose di Office, quelle cioè dotate del menù tipo ribbon. Io adoro ancora così tanto Office 2003.

Per chi fa molti documenti (e non usa Open Office) uno dei principali difetti del pacchetto, in modo particolare di Word, era quello di non essere nativamente in grado di convertire file word in pdf. Una pecca che veniva sopperita usando gli strumenti Acrobat PDF o altri strumenti che emulano una stampante virtuale che genera PDF (tipo BullZip PDF, Pdf Creatore, …).

Da settimane una vocina mi ronzava nella testa che il PDF come formato fosse stato liberalizzato da Adobe e soprattutto che ci fosse, per Office 2007 in su, un sistema più usabile e veloce per convertire da word a pdf. In qualche secondo è bastata una ricerca su Google per trovare la pagina dedicata di Microsoft: http://www.microsoft.com/downloads/…
Installata la funzionalità, nel menù di Word potete trovare il “salva come PDF o XPS”.

La classifica di come salvare un DOC in PDF

Già che ero a tema, la mia testa oramai annegata nell’oblio della SEO, si è chiesta come gli utenti normali avrebbero cercato questa informazione. Invece di rivolgermi ai soliti strumenti SEO (tipo l’external tool di adwords) ho deciso di aprire un brain storming su G+ dal quale sono emerse due cose:

  • gli strumenti non sono sostituibili al brain storming (specie dopo la morte della wonder wheel)
  • la convinzione di sapere “cosa cerca la gente” è sbagliata apprescindere!

Quali le parole uscite dal ragionamento sono state:

salva in pdf, da word a pdf, creare un pdf da word, come salvare in pdf, pdf da word, salvare pdf con Word, salvare file word in pdf, convertire file word in pdf, salvare word pdf, convertire word pdf, file word in pdf, come salvare file word in pdf, Come salvare un documento word in pdf, crea pdf da word, esporta pdf da word, filtro pdf per word, doc2pdf , salvare file word in pdf, convertire file word in pdf, salvare word pdf, convertire word pdf, trasformare word in pdf, convertire word in pdf, trasformare pdf in docda doc a pdf, file word in pdf, da doc a pdf, file word in pdf

Vi garantisco che durante l’operazione ho cambiato per ben 4 volte il titolo a questo post, pensando di aver trovato quello giusto. La classifica finale decretata da “AdWords” è quindi:

  1. convertire word in pdf
  2. da word a pdf
  3. trasformare pdf in word
  4. convertire file word in pdf
  5. da doc a pdf
  6. doc2pdf (visto fratellino????)
  7. file word in pdf
  8. creare un pdf da word
  9. salvare file word in pdf
  10. crea pdf da file word
  11. … cercatevela impostando lingua: italiana, stato: italia, corrispondenza: esatta

Che sia quella definitiva “convertire word in pdf”??? Prima di degenerare ritengo assolutamente necessario ringraziare tutti i partecipanti a questa mini caccia al tesoro.

ps: Vi segnalo che per quanto riguarda il convertire pdf in word è tutta un’altra faccenda: fatevi aiutare dai Blogger Italiani: da pdf a word.

Loading Facebook Comments ...

9 pensieri su “Convertire Word in PDF

  1. tetoelbano

    Bellissimo, i miei complimenti per l’idea. In effetti mi sono chiesto moltissime volte sistemi con cui mediare i risultati di adwords… Il problema del brainstorming è però il paniere da cui peschi che dovrebbe essere aderente al mercato a cui ti rivolgi…

    Rispondi
    1. Merlinox Autore articolo

      Corretta osservazione anche questa. Sarebbe da guardare le statistiche, ma se lo si fa per un post suona molto da “ritorno al futuro” 🙂

      Rispondi
  2. k76

    hehehehhe scrivendoti per primo converter …. non avevo percepito bene il tuo obbiettivo.
    lieto di aver particapto e di essere arrivato 6to

    Rispondi
  3. Luca Ciavatta

    Volevo solo segnalarti/vi che sia MacOS che Linux prevedono già l’opzione da sistema operativo. Con una qualsiasi applicazione in grado di aprire il file word, basta scegliere ‘stampa’ e poi selezionare l’opzione ‘come pdf’. Il formato pdf è nativo in entrambi i due sistemi operativi di qui sopra ed entrambi non necessitano di software aggiuntivi per manipolarlo.

    Rispondi
    1. Merlinox Autore articolo

      Grazie Luca, il famoso “ghost” print in quei sistemi c’è nato, considerando che MacOS è figlio della stessa filosofia. Cmq su G+ consideravamo il fatto che questa funzionalità forse è figlia già di un’utenza con necessità non proprio da keeg!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *