Come si fa un sito internet

Cliccare per ingrandireUna delle domande più frequenti su Yahoo! Answer è “come si fa a fare un sito web“.
Sempre all’interno di quel sito mi sto accorgendo di quanto si sia abituata male la gente. Ormai vogliono tutto pronto, tutto fatto!
In una giornata in quel sito vengono chieste almeno 10 volte le stesse identiche cose, a volte cose già presenti nelle domande della prima pagina.

Tornando al discorso base del sito (scatenato dal fatto che uno ha consigliato l’uso di FrontPage), io sono uno di quelli che crede assolutamente nella pratica, ma che è convinto che sia necessario un minimo di teoria per iniziare.
Se si ha intenzione veramente di imparare a creare siti secondo me uno dei migliori vademecum è quello offerto da Html.it: guida HTML, che da una ottima infarinatura dei concetti base. Da questo punto di partenza saranno gli obiettivi personali e la caparbietà che sapranno far fruttare le nozioni di quel sito per una più approfondita ricerca degli argomenti sul Web (CSS, XHTML, Javascript, Coldfusion, ASP, PHP, Ajax, Server Side …).

Sul web ormai si trova di tutto. Quando ho iniziato nel ’96 a fare le prime pagine, per imparare a fare un rollOver (cambio immagine al passaggio del mouse) si andava a copiare dai siti porno, che erano sempre più avanti degli altri.

Io ho iniziato a programmare web con Notepad e con il mitico Netscape Navigator Gold (nella foto): che meraviglia! Fortunatamente o sempre evitato FrontPage: iniziando da Notepad ho potuto prima studiara l’HTML e poi rendermi conto della porcheria che buttava dentro FrontPage.

Una strada alternativa per coloro che desiderano una presenza online consiglio caldamente un blog: se non si hanno troppe pretese si può tranquillamente sopravvivere senza sapere una riga di codice.
Qualche piattaforma blog:
blogger
splinder
mySpace
– e tantissimi altri.

Loading Facebook Comments ...

2 pensieri su “Come si fa un sito internet

  1. thisend

    Credo che tu ti sia dimenticato di citare wordpress.com come piattaforma per i blog. WordPress è da molti considerato (compreso me) la miglior piattaforma per bloggare (bleah che termine). Cmq bel post!

    Rispondi
  2. Merlinox

    Hai ragione. Ma se scrivo tutto poi voi cosa scrivete? Scherzo.
    Non ho messo wordpress perchè l’ho sempre considerato un sistema da installare, e comunque che necessità di un minimo di conoscenza.
    Non so adesso con la possibilità di hosting quale sia il livello di difficoltà. Oltre tutto mi sembra poi che sia solo inglese, scoglio enorme per molti (anche dell’ambiente ahimè).

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *