Coldfusion e Sql Server 2005

Configurare su Coldfusion Server una connessione con Microsoft Sql Server 2005 non è una cosa difficile, ma se si è privi di certi accorgimenti si rischia di metterci anche un paio di ore (come il sottoscritto).

Per prima cosa attenzione: il software è molto più pesante ed esigente di hardware rispetto alla versione 2000. La sola installazione del server e dei tool di lavoro potrebbe richiedervi una buona mezzora nonchè una oretta.

 

Colto dalla disperazione la mia via stamane si è illuminata grazie a Ben Forta. Ecco i passi da seguire per creare la data source, usando il driver "Microsoft SQL Server" tradizionale.

  1. attivare l’accesso a SQL Server 2005 via TCP/IP, che nativamente è disabilitato. Andare su SQL Server Configuration Manager tool, selezionare SQL Server 2005 Network Configuration, quindi Protocols quindi agire sulla voce TCP/IP per abilitarla (tasto destro o doppio click).
  2. creare un utente in SQL Server 2005 con modalità di login SQL Server. Aprire quindi Microsoft SQL Server Management Studio, andare in Properties, Security, e settare Server Authentication to SQL Server and Windows Authentication. Se invece siamo in locale e vogliamo usare l’account SA, ricordatevi che nativamente è disabilitato. Andare quindi sulla gestione utenti (Properties, Security, Login), tasto destro su SA, status > enable
  3. ultima cosa importante: riavviare il servizio di SQL altrimenti non vi va nulla

Grazie mille a Ben Forta e al suo post salvavita "coldfusion e sql server 2005".

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *