Blog: come iniziare

Piccola storia di una macchina da scrivere di rioro

La creazione di un nuovo blog è sempre una cosa emozionante, almeno per me. Spesso è un processo sottovalutato data la facilità ormai concessa dagli strumenti online.

Creare un blog su blogger necessita di pochi minuti e in un attimo il proprio pensiero è online. Ma è davvero così semplice?

Si e No. Come in ogni progetto tutto dipende dagli obiettivi che ognuno si prefigge. Se vuoi un blog tuo personale, un tuo diaro online come sfogo, il tuo obiettivo lo hai già raggiunto al momento in cui pubblichi il primo post. Se vuoi un blog che parla di Tips & Tricks di computer, piuttosto che di Hacking, sicuramente uno dei tuoi obiettivi è quello di divenire popolare.[ad name=”postintra”]

Se invece vuoi ricavare dei "soldini" dal tuo blog devi iniziare a ragionare in termini di qualità dei contenuti, tipologia di parole / frasi, target dei lettori. Insomma più la cosa diventa professionale, più il blog si trasforma in un vero e proprio progetto professionale, e richiede pianificazione strategica e successivamente tecnica.

Le variabili in gioco sono moltissime: contenuti, spazio, tipologia, target clienti, obiettivi finali, advertising, collaborazioni… insomma un mondo tutto da scoprire. All’interno di un progetto blog sono necessarie (al massimo regime) ruoli professionali precisi per ogni singola funzionalità:

  • web designer: per il design del blog e degli elementi grafici che lo costituiscono
  • web content editor (copy writer): per la gestione dei contenuti
  • web information architect: per la strutturazione delle informazioni e la gestione dei contenuti, in modo particolare se la distribuzione degli argomenti non è verticale
  • web "disclaimer": che si occupa di vigilare sui contenuti e di verificare non ci siano testi pericolosi (es.: per un blog che parla di hacking e crack è necessario fare attenzione a proporre i contenuti non come promozione alla delinquenza, ma come informazione…). Nel caso di blog con pubblicità è necessario anche  vigilare che i contenuti non violino le regole dell’advertising network: se hai un blog porno non puoi usare adsense, però se usi adultfinder nessuno dice nulla… anzi! {capito MaRcEzZz???}
  • web marketing manager: per le strategie di sviluppo e la pianificazione iniziale
  • web SEO / SEM: per la gestione delle modalità di pubblicazione ottimizzando per i motori di ricerca e la successiva promozione online
  • web something…

Di figure penso potremo trovarne mille altre. A volte sono rappresentate da un’unica persona ricca di competenze. Molto più spesso non se ne conosce nemmeno il ruolo funzionale, e molti progetti nascono e muoiono in pochi mesi.

Purtroppo sempre più spesso nella blogosfera, in grossi blog, è apparsa anche la figura del web unskilled labor: manovalanza sottopagata che produce post scopiazzando a destra e sinistra con ZERO qualità!

 

 

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Blog: come iniziare

  1. Merlinox Autore articolo

    Grazie Val. Non ho approndito troppo altrimenti scrivevo migliaia di righe. Se qualcuno vuole la mia opinione su qualche particolare basta chiedere 🙂

    Rispondi
  2. Merlinox Autore articolo

    @alessandro: Condivido pienamente, ma ad ogni livello. Come ho già scritto l’obiettivo potrebbe pure essere “voglio un blog per scrivere quello che mi pare a prescindere”.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *