Banda optimizing, altro che server

Tante volte i tecnici cercano le soluzioni più disparate, senza guardare vicino a se stessi. Tante volte i sistemisti si uccidono per sistemare processi, piattaforme, RAM…

Anche con i blog iniziano a esserci online i primi esperti, alcuni specializzati in WordPress. Uno di questi è fortunatamente un mio grande amico, con il quale è nato Trading Italia e che cura anche l’hosting di questo blog.

Poi arrivano le elezioni e la prova del nove: Trading Italia è primo in SERP di Google per: elezioni exit poll. Le vele sono pronte, i marinai pure. Il server è in attesa, al 10-20% di risorse utilizzate. Aspettiamo il vento. Quel vento che è arrivato, portando con se in un giorno più di 32.000 pagine viste e più di 500 visitatori contemporanei.

La storia completa nel sito di K76, solo un piccolo incipit:

La cosa che m’ha un po’ sbalordito è che il server non sembrava avere problemi, i problemi erano relativi alla banda saturata. Ecco che tutto il mio sforzarmi per mantenere il server in buona salute è diventata cosa vana nel momento in cui gli accessi erano così tanti da far divertare il collo di bottiglia non più l’apparato HardWare ma la stessa linea internet. Il flusso infatti era saturo, non si usciva e non si entrava, mettendo così tutte le richieste in pending con dei time out altissimi. Altro che ottimizzazione! (via Etechs)

Morale: il server ha retto benissimo, stando sotto il 50% di carico, il blog era ottimizzato molto bene. La banda era in saturazione piena, abbiamo dovuto togliere le mini gif del fondo… 🙂

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *