Controllo Remoto di Android con AirDroid

Gli smartphone si evolvono sempre di più, ma la tastiera rimarrà sempre più comoda. Se vuoi trovare con il tuo smartphone il feeling che hai con il tuo computer, AirDroid è il programma che fa per te (google play).

Di cosa si tratta: è un’applicazione (una serie di applicazione) di tipo remote control che si installa su smartphone Android che permettono, tramite una webapp super usabile, di controllare da remoto Android e le sue funzionalità native. Mi spiace, niente Ruzzle

L’interfaccia web è pazzesca (e ancora non vi dico nulla della nuova beta):

AirDroid: il desktop

AirDroid: il desktop

AirDroid: Caratteristiche di sistema

AirDroid: Caratteristiche di sistema

AirDroid: Tutto il tuo smartphone in finestre

AirDroid: Tutto il tuo smartphone in finestre

AirDroid: SMS, archivio gestione e scrittura

AirDroid: SMS, archivio gestione e scrittura

Cosa si può fare con AirDroid? Tutto quello che Android (nativo) ti consente di fare: inviare messaggi, gestire la rubrica, impostare il contenuto degli appunti, aprire una pagina sul browser dello smartphone, gestire i file e fare upload con drag’n’drop, gestire foto e video… insomma ho detto tutto! Con i permessi di root consente anche di fare screenshot al dispositivo.

AirDroid: l'app su Android

AirDroid: l’app su Android

L’ambiente vedete che è semplicissimo: è un classico desktop a finestre, richiudibili, con le info di sistema in basso a destra. Le finestre si aprono con un solo click. Che altro posso aggiungere? E’ l’amico ideale per l’ufficio se avete la Wi-Fi: questo il piccolo difetto di tutto questo paradiso di soluzioni: funziona tutto solo sotto copertura Wireless, altrimenti niente (ancora per poco, la nuova versione… brrr!!!).

Per connettersi è semplicissimo: si apre AirDroid sullo smartphone, si fa partire il suo serverino e poi collegandosi a http://web.airdroid.com/ si può scegliere se digitare la password presente in Android oppure fare la foto con lo smartphone al QR Code.

Per chi usa la Miui o sistemi di risparmio batteria (tipo JuiceDefender) consiglio vivamente di verificare le impostazioni del risparmio energetico sulla WiFi: il problema l’ha rivelato g_bonfiglio segnalando che quando il cell va in standby, AirDroid si spegne. La cosa è corretta: in questa versione dell’app è necessaria la WiFi e i sistemi di risparmio batteria in standby buttano giù la connessione WiFi (a volte anche la dati) mantenendo solo la connessione GSM.

In aggiunta – quando installate questa app – vengono installati anche:

  • app: gestione applicativi installati
  • file: gestione file
  • attività: un bel monitor di ciò che accade sullo smartphone
  • dispositivo: stato di ROM, Memoria, Batteria, CPU e RAM con un ottimo “libera memoria”

Io la stra-consiglio: da spenta non da fastidio a nessuno, con il serverino acceso è un ottimo amico, anche per farsi un po’ di interessi propri in privacy, con le mani sulla tastiera 🙂

Loading Facebook Comments ...

8 pensieri su “Controllo Remoto di Android con AirDroid

    1. Merlinox Autore articolo

      Dipende da cosa vai cercando Andrea. Io spesso lo uso per passarmi la musica, mandare sms, gestire i file… insomma le varie funzionalità base, senza avere un cavo USB in mezzo alle palle.

      Rispondi
  1. salvo

    scusa ma ti voglio chiedere una cosa….mi si sono rotti i cristalli liquidi del cellulare e credendo fosse un guasto momentaneo l’ho spento….ora non riesco a fare il backhup xke nn posso inserire il codice all’avvio….cm posso fare??

    Rispondi
    1. Merlinox Autore articolo

      Non ne ho idea. Probabilmente lo devi reinstallare da zero, riavviandolo in modalità debug.
      Devi cercare come si fa in base al tuo modello.

      Rispondi
  2. Pingback: WhatsApp su PC Mac: WEB! @merlinox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *