Andrea Cappello spiega a #MammaMrx

Andrea Cappello con i MammaMrx SunglassesFaccio un po’ fatica a introdurre Andrea Cappello: è una persona a cui devo molto, mi ha aperto letteralmente un mondo insegnandomi un modo di pensare e di muovermi diverso da quello che conoscevo prima. Molti di quanto trovate su MammaMrx è sicuramente anche merito suo.

Non è certo un personaggio facile, nemmeno comodo, ma è sicuramente uno di quei personaggio che – senza timore di smentita alcuna – hanno posto una firma sul web marketing italiano.

Evito di prolungarmi e passo subito – dopo averlo ringraziato per avermi dato fiducia un po’ d’anni fa – per lasciare a lui la parola e rispondere alle mie domandine.

1) Ormai sei uno dei veterani del web. Cosa consiglieresti ad un giovane che vuole avvicinarsi alle professioni del web?

A farlo non solo con passione e sogno ma con competenza e cognizione. Se si desidera fare web marketing la base è il marketing, che non si acquisisce con i corsi di 2 gg, ma quantomeno con master intensivi. Dopo e solo dopo adwords, seo, social, etc… Ma se devo dare una dritta partite dall’analytics. Oggi le aziende (e le agenzie) nel web governano a vista e solo chi avrà dei timonieri capaci eviterà di affondare.

2) Secondo te c’è ancora spazio per chi vuole intraprendere un’attività nel mondo del web (web agency, seo agency, …)

Si tanto spazio, perché la maggior parte delle agenzie o partite iva non ha i requisiti di cui sopra per cui ci sarà ampio tournover che il fattore ecommerce farà esplodere…

3) Qual è il principale limite che trovi nei clienti che vogliono avvicinarsi al web

Non avere competenze di marketing aggiornate al 2015 ma retroinformazioni sulle strategie legate al prodotto, tipiche dei modelli post industriali su cui è cresciuto il sistema italia ma sui quali lo stesso imploderà a causa dell’evolversi dei mercati sui quali concetti quali internazionalizzazione, value proposition, customer satisfaction non son un punto di arrivo ma base di partenza. E questo non è solo un problema di esistenza sul web ma di esistenza tout court delle nostre aziende.

4) Quali sono i tre ingredienti segreti per creare un business web di successo

Consapevolezza di dove si vuole arrivare.
Persone adeguatamente capaci al proprio fianco.
Capacità imprenditoriali.

5) Prendi la tua sfera magica (senza chiedere a me!!!) e spara la tua previsione su quello che sarà il web nei prossimi decenni

Sarà un’estensione della realtà tanto da confondersi con la realtà stessa. Se oggi si distingue tra web e non web, nel futuro tale distinzione scomparirà. Tutto sarà un mix one off line, dalle relazioni agli affari. In maniera invasiva più di quanto noi ci immaginiamo; lo intuì la Kenwood qualche decennio fa con uno spot dove la gente camminava con un casco/display davanti gli occhi; o gli sceneggiatori del cartone animato Wally (chiedetegli dove l’ha visto, ndr), dove residui di umanità sono implosi in un mondo fatto solo di web (per poi riscoprire fortunatamente il mondo reale).

Onorato di lavorare con te e che tu abbia accettato di scrivere per #MammaMrx.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *