Amazon Cloud Drive

Il colosso Amazon scende nel campo della “nuvola”, ovvero del cloud computing, offrendo un prodotto online per l’archiviazione dei file. Già famosa Amazon per il suo sistema di hosting – si legga il caso WikiLeaks – ora offre gratuitamente 5 GB di spazio gratuitamente.

Cosa potete farci con 5 GB? Beh circa 1000 canzoni o 20 minuti di filmato in HD (dati Amazon). Diciamo che è una bella chiavetta USB sempre disponibile dove vi è una connessione.

Farà tremare Dropbox? Non penso proprio. Almeno per ora. Dropbox infatti ha delle caratteristiche peculiari che Amazon non ha:

  • client integrato col sistema operativo
  • client per dispositivi Apple, Android e BlackBerry
  • condivisione tra utenti

Amazon punta invece al “Proprio”. Tutta la gestione dei file avviene via browser, al più con un uploader multi file, mentre vi è forte integrazione con il media store. E’ possibile scaricare canzoni o interi album direttamente nel proprio cloud drive e gestirli tramite un applicativo web (disponibile anche questo per dispositivi mobili) chiamato Amazon Cloud Player. Sembra non ci siano funzionalità di condivisione con altri utenti.

Tra le funzionalità a pagamento Amazon prevede solamente estensioni dello spazio. Per comodi 1000$ l’anno potrete godere di un tera di spazio “nell’etere” tutto vostro. Per la cronaca 1 Tera corrisponde a 1000 Giga 🙂

ps: ma Dropbox è un SVN automatizzato al checkout / update? Mi sa proprio di si…

Loading Facebook Comments ...

2 pensieri su “Amazon Cloud Drive

    1. Merlinox Autore articolo

      Diciamo che sono anche tanti da riempire? E soprattutto con la banda che abbiamo scordati di piazzarci video in HD e vederli in streaming.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *